20:00

Prova gratuita
/ 10

Quiz

1/10
Competenze numerico-matematiche di base
Si osservino le seguenti relazioni: F < G; G > H; H < I. É sicuramente vero che....
Seleziona la risposta
1 risposta corretta
A.
G è maggiore di F e di H.
B.
I è maggiore di H e di G.
C.
H è maggiore di F.
D.
G e H potrebbero essere uguali.

Quiz

2/10
Competenze numerico-matematiche di base
Quale di queste disuguaglianze è quella esatta?
Seleziona la risposta
1 risposta corretta
A.
-3|2>-7|2
B.
+11|2<+5
C.
FALSO

Quiz

3/10
Abilità linguistiche
Leggere attentamente il seguente brano. La prima volta che ho visto i capelloni, è stato a Praga. Nella hall dell'albergo dove alloggiavo sono entrati due giovani stranieri, con i capelli lunghi fino alle spalle. Sono passati attraverso la hall, hanno raggiunto un angolo un po' appartato e si sono seduti a un tavolo. Sono rimasti lì seduti per una mezzoretta, osservati dai clienti, tra cui io; poi se ne sono andati [1]. Sia passando attraverso la gente ammassata nella hall, sia stando seduti nel loro angolo appartato, i due non hanno detto parola (forse - benché non lo ricordi - si sono bisbigliati qualcosa tra loro: ma, suppongo, qualcosa di strettamente pratico, inespressivo). Essi, infatti, in quella particolare situazione - che era del tutto pubblica, o sociale, e, starei per dire, ufficiale - non avevano affatto bisogno di parlare. Il loro silenzio era rigorosamente funzionale. E lo era semplicemente, perché la parola era superflua. I due, infatti, usavano per comunicare con gli astanti, con gli osservatori - coi loro fratelli di quel momento - un altro linguaggio che quello formato da parole. Ciò che sostituiva il tradizionale linguaggio verbale, rendendolo superfluo - e trovando del resto immediata collocazione nell'ampio dominio dei "segni", nell'ambito ciò della semiologia - era il linguaggio dei loro capelli. Si trattava di un unico segno - appunto la lunghezza dei loro capelli cadenti sulle spalle - in cui erano concentrati tutti i possibili segni di un linguaggio articolato. Qual era il senso del loro messaggio silenzioso ed esclusivamente fisico? Era questo: "Noi siamo due Capelloni. Apparteniamo a una nuova categoria umana che sta facendo la comparsa nel mondo in questi giorni, che ha il suo centro in America e che, in provincia (come per esempio anzi, soprattutto - qui a Praga) è ignorata. Noi siamo dunque per voi una Apparizione. Esercitiamo il nostro apostolato, già pieni di un sapere che ci colma e ci esaurisce totalmente. Non abbiamo nulla da aggiungere oralmente e razionalmente a ciò che fisicamente e ontologicamente dicono i nostri capelli. Il sapere che ci riempie, anche per tramite del nostro apostolato, apparterrà un giorno anche a voi. Per ora è una Novità, una grande Novità, che crea nel mondo, con lo scandalo, un'attesa: la quale non verrà tradita. I borghesi fanno bene a guardarci con odio e terrore, perché ciò in cui consiste la lunghezza dei nostri capelli li contesta in assoluto. Ma non ci prendano per della gente maleducata e selvaggia: noi siamo ben consapevoli della nostra responsabilità". (da: P.P. Pasolini, "Il discorso dei capelli", in "Scritti corsari")--------------------Che sentimento traspare nei confronti dei Capelloni da parte dell'autore?
Seleziona la risposta
1 risposta corretta
A.
Simpatia
B.
Disprezzo
C.
Nessuna delle altre alternative è corretta
D.
Approvazione

Quiz

4/10
Ragionamento logico-matematico
Individuare la risposta esatta Test Psicoattitudinali Assessment Attitudinale - GIA Thomas International IT-TST-THM-STG-1676895587357 1173150445
Seleziona la risposta
1 risposta corretta
A.
B
B.
C
C.
D
D.
A

Quiz

5/10
Comprensione del testo
Leggere il brano e rispondere al quesito solo in base alle informazioni contenute. La definizione più elementare della parola "geografia" viene dalla sua etimologia: essa deriva infatti da una parola greca composta che significa "descrizione della terra" e pertanto la geografia dovrebbe essere la scienza che descrive la terra. Ma oggi nessun geografo potrebbe accettare questa definizione, in quanto il semplice atto descrittivo, o illustrativo, di una qualsiasi porzione di spazio terrestre può essere fatto con grande efficacia e precisione e con risultati indubbiamente eccellenti sul piano della illustrazione anche da un giornalista, da uno scrittore, da un fotografo o da un operatore televisivo. La geografia in età greco-romana ebbe principalmente l'obiettivo di rappresentare la terra e solo marginalmente, utilizzando le cognizioni astronomiche di allora, si pose il compito di risolvere alcuni problemi teorici, quali la forma e le dimensioni del nostro pianeta o la determinazione di un punto nello spazio. L'illustrazione della terra era indispensabile per muoversi sui mari, nei territori poco conosciuti e negli spazi ancora da conquistare, e così i geografi furono quelli che disegnarono le carte geografiche, descrissero gli itinerari per spostarsi da una regione all'altra, raccontarono delle popolazioni, dei climi, dei costumi, diedero informazioni ai sovrani, ai mercanti, ai comandanti degli eserciti, ai pellegrini [...], a tutti coloro che per qualsiasi motivo dovevano spostarsi dalla regione a loro nota in aree che non conoscevano. I grandi viaggi di esplorazione, la competizione per la conquista delle terre che venivano scoperte e lo sviluppo del commercio su scala mondiale portarono la geografia, a partire dal XVI secolo, su posizioni sempre più importanti, perché possedere buone carte geografiche e dettagliate descrizioni delle diverse regioni consentiva di muoversi più rapidamente, con minore spreco di risorse, e di utilizzare meglio le terre conquistate o con le quali si entrava comunque in relazione. Anche la fede religiosa utilizzò e diede un contributo alla geografia, perché la spinta a cercare popoli non ancora aperti al cristianesimo portò i missionari ad esplorare, a riconoscere e a descrivere regioni e popoli non noti in Europa. Nel contempo lo sviluppo dell'astronomia consentiva nuovi progressi alla cartografia e alla geodesia, e già dal VXIII secolo queste scienze uscivano al di fuori di quell'insieme di conoscenze che genericamente erano chiamate geografia. (Da: G. Barbina, La geografia umana nel mondo contemporaneo , Carocci editore) In base al contenuto del brano, quale dei seguenti elementi NON ha contribuito a dare un impulso alla geografia nel corso della storia?
Seleziona la risposta
1 risposta corretta
A.
L'ampliarsi dei commerci
B.
La sua etimologia
C.
I viaggi di esplorazione
D.
Il cristianesimo
E.
Nessuna delle risposte è esatta

Quiz

6/10
Geometria
Una piramide esagonale regolare ha lo spigolo di base di 14 cm e l’apotema di 9 cm. Calcolare l’area della sua superficie laterale.
Seleziona la risposta
1 risposta corretta
A.
378 cm²
B.
178 cm²
C.
550 cm²
D.
220 cm²

Quiz

7/10
Ragionamento astratto
Se D = 4, N = 12, allora ? = ?
Seleziona la risposta
1 risposta corretta
A.
U = 19.
B.
U = 17.
C.
U = 18.
D.
U = 16.
E.
U = 15.

Quiz

8/10
Abilità visuo-spaziali
Se Parco = 2, Scivolo = 3, Altalena = 4 ALLORA Divertimento = ?
Seleziona la risposta
1 risposta corretta
A.
3
B.
4
C.
5
D.
6

Quiz

9/10
Ragionamento logico
Guarda l'immagine e individua la risposta Test Psicoattitudinali Assessment Attitudinale - GIA Thomas International IT-TST-THM-STG-1676895587357 934074299
Seleziona la risposta
1 risposta corretta
A.
A
B.
B
C.
C
D.
D

Quiz

10/10
Ragionamento verbale
Due tra Davide, Orazio, Elio e Gianluca sono laureati, mentre gli altri due non lo sono. Si sa che: se Orazio è laureato allora lo è anche Davide; uno tra Elio e Gianluca non è laureato; se Davide è laureato, allora lo è anche Gianluca; uno tra Davide ed Elio non è laureato. In base alle precedenti informazioni, è FALSO che:
Seleziona la risposta
1 risposta corretta
A.
Davide è laureato
B.
Orazio non è laureato
C.
Gianluca non è laureato
D.
Elio non è laureato
Alla ricerca di altre domande?Acquista ora

Quiz e Simulatore: Assessment Attitudinale - GIA - sblocca tutte le domande del simulatore online

Grazie per aver scelto la versione free del Quiz Assessment Attitudinale - GIA! Approfondisci ulteriormente le tue conoscenze con i nostri Simulatori Thomas International; Sbloccando la versione completa del nostro Simulatore Assessment Attitudinale - GIA potrai effettuare test e quiz con oltre 21646 domande sempre aggiornate e superare facilmente la tua prove d’esame. Il 98% di persone che si sono esercitate con le nostre 21646 domande hanno superato l'esame al primo tentativo.

ACQUISTA ORA

Cosa aspettarsi dal nostro Simulatore Assessment Attitudinale - GIA e come prepararsi a qualsiasi quiz Assessment Attitudinale - GIA?

I Test pratici di Assessment Attitudinale - GIA fanno parte della Banca Dati Thomas International e rappresentano il modo migliore per prepararsi a qualsiasi esame per Assessment Attitudinale - GIA. I quiz sono composti da 21646 domande divise per 9 argomenti e sono scritti da esperti per aiutarvi e prepararvi a raggiungere l’obiettivo di superare l’esame al primo tentativo. La banca dati per Assessment Attitudinale - GIA include domande apparse in esami precedenti e non solo, il che significa che sarete in grado di esercitarvi simulando le domande passate e future. La preparazione al Test Assessment Attitudinale - GIA vi offrirà anche un’idea del tempo necessario per completare ogni sezione del Quiz Assessment Attitudinale - GIA. È importante notare che il Simulatore Assessment Attitudinale - GIA non sostituisce le classiche guide Assessment Attitudinale - GIA di studio; tuttavia, il Simulatore fornisce indicazioni preziose su cosa aspettarsi e su quanto lavoro occorra fare per prepararsi all'esame Assessment Attitudinale - GIA.

ACQUISTA ORA

I Quiz Assessment Attitudinale - GIA rappresentano quindi un ottimo strumento per prepararsi all’esame vero e proprio assieme ai nostri Quiz Thomas International. I nostri test ti aiuteranno a valutare il tuo livello di preparazione e a comprendere i tuoi punti di forza e debolezza. Di seguito potrai leggere tutti i quiz che troverai nel nostro Simulatore Assessment Attitudinale - GIA e come è composta la nostra unica Banca Dati Assessment Attitudinale - GIA fatta di domande vere e reali:

Info quiz:

  • Nome del quiz:Assessment Attitudinale - GIA
  • Numero totale di domande:21646
  • Numero di domande per il test:100
  • Punteggio di superamento:70%
  • Numero di argomenti:9 argomenti
Argomenti di studio:Numero di domande:
  • Abilità linguistiche:5424 domande
  • Abilità visuo-spaziali:580 domande
  • Competenze numerico-matematiche di base:3620 domande
  • Comprensione del testo:580 domande
  • Geometria:1810 domande
  • Ragionamento astratto:357 domande
  • Ragionamento logico:1230 domande
  • Ragionamento logico-matematico:6457 domande
  • Ragionamento verbale:1588 domande

Potete prepararvi agli esami Assessment Attitudinale - GIA anche con la nostra applicazione mobile. È molto facile da usare e funziona anche off-line in caso di mancata disponibilità di rete, con tutte le funzioni necessarie per studiare ed esercitarvi con la nostra Banca Dati Assessment Attitudinale - GIA.

Utilizzate la nostra Applicazione Mobile, disponibile sia per Android che per iOS, con il nostro Simulatore Assessment Attitudinale - GIA. Potete utilizzarla ovunque e ricordate sempre che la nostra applicazione mobile è gratuita e disponibile su tutti gli Store.

L’applicazione mobile contiene tutte i Quiz Assessment Attitudinale - GIA per un totale di 21646 domande divisi per 9 argomenti e fornirà il materiale di studio per superare l’esame finale con un successo garantito. Le nostre Banche Dati Assessment Attitudinale - GIA contengono centinaia di domande relative all'Esame Assessment Attitudinale - GIA e ai Test Thomas International. In questo modo sarà possibile esercitarsi quando e dove volete anche in modalità offline.

ACQUISTA ORA