arrow-sharparrowarticle-iconcross-iconlogo-darklogo-whitemenu-leftnot-foundpolygonquiz-iconstar-emptystar-fullstar-half
account-outlineapp-storearrow-leftarrow-rightbell-with-red-dotbellbillcartcautioncheckcheckbox-checked-filled-squarecheckbox-squarechevron-downcircel-green-checkclosecountry-aucountry-brcountry-cacountry-decountry-escountry-frcountry-gbcountry-incountry-itcountry-ptcountry-uscross-iconcubodelete-binedit-penemailexternal-linkfilefilesfilterfoldersfooter-applefooter-facebookfooter-instagramfooter-linkedinfooter-play-storefooter-twittergare-with-red-dotgareglobal-minusglobal-plushome-outlinelinklogoutmenupayment-method0payment-method1payment-method2payment-method3payment-method4payment-method5payment-method6payment-method7play-storepolygonquestion-filesearchsendspinnersuccess-thumps-uptelegramterminalwhats-app
4.6 (472 Voti)

Concorso Agenzia delle Entrate 2021: 2320 funzionari

Concorso Agenzia delle Entrate - 2320 Funzionari - Solo per laureati

Agenzie delle Entrate | Il nome del bando sarà disponibile a breve

INIZIA QUIZ

Ecco i prodotti più richiesti... Provali ora!

Quiz concorso Agenzia delle Entrate: Informazioni utili per le prove per superare il concorso in modo facile e veloce

26 min. 11/10/2021 17/01/2022

Finalmente dopo tanta attesa, il concorso che molti stavano aspettando è arrivato.

Lo rende noto, la stessa Agenzia delle Entrate tramite il concorso delle agenzie delle entrate 2021 che ha avviato una selezione pubblica per l’assunzione a tempo indeterminato di 2320 unità da inquadrare nella terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario, di cui 370 posti per le Strutture Centrali cosi ripartiti: 20 per attività di controllo di gestione, 10 per attività connesse alla protezione dei dati, 70 per attività legale, 220 per attività fiscale e 50 per attività di fiscalità internazionale e infine, 1950 posti per le Direzioni Regionali per attività amministrativo-tributaria.

In questo articolo potrete leggere tutte le informazioni per il concorso delle agenzie delle entrate 2021 e grazie alla nostra collezione di materiale di studio potrete esercitarvi con i quiz direttamente online o da dispositivo mobile, l’unico modo per arrivare a centrare il vostro obiettivo e una solida e mirata preparazione.*

Potrebbe interessarti leggere anche questi altri articoli:

Concorso Agenzia delle Entrate 2021: Come candidarsi e i quiz del concorso agenzia delle entrate

Concorso Agenzia delle entrate 2021 - Come superare il concorso agenzia delle entrate 2021

Iniziamo il nostro articolo fornendovi le informazioni essenziali per partecipare al concorso agenzia delle entrate 2021, da questo link potrete scaricare il bando completo, ma non preoccupatevi riassumeremo tutto nei dettagli.

Innanzitutto, è doveroso dire che per partecipare al concorso agenzia delle entrate 2021 bisogna essere in possesso della laurea ed essere capace di superare l’esame online con i concorso agenzia delle entrate 2021, oltre i requisiti che vedremo a breve, i posti messi a bando sono suddivisi per codici da selezionare in fase di compilazione della domanda che dovrà essere fatta esclusivamente per via telematica, ricordiamo anche che i candidati possono presentare domanda anche per più codici e quindi più profili.

Vediamo la suddivisione e in cosa consistono questi famosi codici, per il concorso agenzia delle entrate 2021:

  • Codice concorso CG 20 Funzionario esperto in controllo di gestione Numero dei posti 20, Sede Uffici centrali;

  • Codice concorso PD 10 Funzionario esperto in protezione dei dati personali Numero dei posti 10 Sede Uffici centrali;

  • Codice concorso Leg 70 Funzionario esperto in attività legale Numero dei posti 70 Sede Uffici centrali;

  • Codice concorso INTER50 Funzionario esperto in fiscalità internazionale Numero dei posti 50 Sede Uffici centrali;

  • Codice concorso RTRIB2170 Funzionario esperto in materia fiscale con conoscenze specifiche in materia tributaria e contabilità aziendale Numero dei posti 2170 Dislocati sul territorio nazionale;

La domanda può essere presentata menzionato in precedenza, solo online tramite il sito https://2320trib.it/ entro le 23.59 del giorno 30 settembre 2021.

Per il concorso agenzia delle entrate 2021, la formula prevista è la somministrazione di quiz, non è ci sarà una banca dati, inoltre la modalità, le date di svolgimento della prova del concorso agenzia delle entrate 2021 insieme ai requisiti della eventuale strumentazione tecnica saranno pubblicati il giorno 15 ottobre 2021 sul sito istituzionale dell’ente.

Le prove del concorso agenzia delle entrate 2021 saranno sia di carattere oggettivo-attitudinale che tecnico professionale:

Per quella di carattere oggettivo attitudinale per il concorso agenzia delle entrate 2021, riassumiamo quanto segue:

  • La prova oggettiva attitudinale del concorso agenzia delle entrate 2021 consiste in una serie di quesiti a risposta multipla e mira ad accertare il possesso da parte del candidato delle attitudini e delle capacità di base necessarie per acquisire e sviluppare la professionalità richiesta.

  • La prova è valutata in trentesimi e ti consigliamo di esercitarti il più possibile tramite i nostri quiz.

  • Sono ammessi alla prova oggettiva tecnico-professionale i candidati che riporteranno il punteggio di almeno 21/30 nel quiz e rientreranno in graduatoria nel limite massimo di cinque volte il numero dei posti per il quale concorrono.

Se sei interessato a provare la prova ti consigliamo di esercitarti con il nostro simulatore che emula perfettamente il quiz e tutte le sue materie e domande.

I candidati che si collocano a parità di punteggio del concorso agenzia delle entrate 2021 nell’ultimo posto utile in graduatoria sono comunque ammessi alla prova oggettiva tecnico-professionale.

Invece quando leggiamo il bando per il concorso agenzia delle entrate 2021 troviamo le seguenti informazioni per la prova tecnica-professionale:

  • La prova oggettiva tecnico-professionale consiste in una serie di quesiti a risposta multipla, inerenti al quiz concorso agenzia delle entrate per accertare la conoscenza delle materie specificate nella tabella del relativo concorso agenzia delle entrate 2021 identificato con specifico codice, di cui al punto 1.1 del bando concorso agenzia delle entrate 2021;

  • La prova è valutata in trentesimi;

  • Sono ammessi alla prova orale integrata dal tirocinio i candidati che riportano il punteggio di almeno 21/30, nel quiz e rientrano in graduatoria nel limite massimo dei posti per i quali concorrono, aumentati fino al 30%;

L’eventuale frazione decimale è arrotondata all’intero 14 per eccesso. I candidati che si collocano a parità di punteggio nell’ultimo posto utile in graduatoria sono comunque ammessi al periodo di tirocinio superato il quiz concorso agenzia delle entrate.

Inoltre oltre al superamento dei quiz concorso agenzia delle entrate per i candidati è previsto un tirocinio:

Il tirocinio teorico-pratico del concorso agenzia delle entrate 2021 si svolge presso gli uffici dell’Agenzia, in presenza o in modalità agile, ed è finalizzato a verificare nelle concrete situazioni di lavoro, sulla base di metodologie e criteri predeterminati dall’Agenzia, l’abilità del candidato ad applicare le proprie conoscenze alla soluzione di problemi operativi, nonché i comportamenti organizzativi.

Il tirocinio del concorso agenzia delle entrate 2021 ha la durata di sei mesi ed è retribuito. Il responsabile dell’ufficio cui il candidato è assegnato organizza l’orario del tirocinio, di complessive 36 ore settimanali su cinque giorni lavorativi, anche in relazione alle esigenze di servizio.

Se il tirocinio del concorso agenzia delle entrate 2021 dovesse essere svolto in modalità agile, il candidato sarà chiamato al rispetto di quanto segue:

  • Avere a disposizione un personal computer con possibilità di accesso alla rete Internet;

  • Sistema operativo Microsoft Windows 7 o superiore o macOS versione 10.13 o superiore;

  • Internet browser aggiornato;

  • Antivirus con definizioni aggiornate;

Inoltre, il tirocinio ha la durata di sei mesi ed è retribuito. Per maggiori informazioni consigliamo di leggere il bando ufficiale del concorso agenzia delle entrate 2021.

Il responsabile dell’ufficio cui il candidato è assegnato organizza l’orario del tirocinio, di complessive 36 ore settimanali su cinque giorni lavorativi, anche in relazione alle esigenze di servizio.

L’esito del periodo di tirocinio è valutato dal responsabile dell’ufficio cui il candidato è assegnato, dopo aver superato il quiz concorso agenzia delle entrate.

Per quanto riguarda la prova orale del concorso agenzia delle entrate 2021 si svolgerà in videoconferenza da remoto o con modalità tradizionali (in presenza), verterà sulle materie specificate nel bando in base al relativo concorso, identificato con specifico codice.

Durante la prova orale si procede anche all’accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese, importanti nell’ambito del concorso agenzia delle entrate 2021.

Durante il periodo di tirocinio al candidato è consentito un periodo di assenza per motivi di salute che deve essere comunicato al direttore dell’ufficio di assegnazione dal candidato entro il primo giorno di assenza.

L’assenza deve essere giustificata anche per un solo giorno e il relativo certificato medico deve essere inviato entro il secondo giorno. Abbiamo provato a estrapolare le informazione direttamente dal bando concorso agenzia delle entrate 2021 per spiegare meglio i motivi giustificati di assenza.

I candidati possono assentarsi, senza riduzione dell’importo della borsa di studio, per i seguenti casi:

  • Motivi personali n. 10 giorni;

  • Gravi motivi familiari n. 3 giorni;

  • Donazione di sangue n. 1 giorno.

Le assenze per gravi motivi familiari e donazione di sangue devono essere documentate.

L’assenza per motivi non presenti nell’elenco appena citato è considerata assenza ingiustificata e comporta la riduzione dell’importo della borsa di studio. Quindi è importante non eseguire nessun errore quando si crea un giustificativo.

Inoltre il candidato può essere escluso dal tirocinio se vengono meno le seguente condizioni:

  • Assenze che superino i 20 giorni complessivi, comportano l’esclusione del candidato dal tirocinio;

  • L’esclusione dal tirocinio può essere disposta dal Direttore regionale, provinciale o dal Direttore Centrale Risorse umane qualora, vengano riscontrati comportamenti contrari ai principi di diligenza, correttezza e buona fede e comunque non conformi alle norme contenute nel Codice di comportamento del personale dell’Agenzia delle Entrate;

Concorso Agenzia delle Entrate 2021: Requisiti obbligatori di ammissione al concorso e i quiz concorso agenzia delle entrate che vengono sottoposti con le relative materie di esame

In questa sezione vi forniremo nel dettaglio i requisiti di accesso con relativo codice e le materie da studiare per partire subito con la preparazione per il concorso agenzia delle entrate 2021 ed esercitarti con i nostri quiz concorso agenzia delle entrate:

Per il codice concorso agenzia delle entrate 2021 CG20, i posti messi a bando sono 20 la sede dove verrà svolto il lavoro è riferita agli Uffici Centrali. Anche per questo bando dovrai superare un quiz concorso agenzia delle entrate.

Secondo il concorso agenzia delle entrate 2021 Il profilo di riferimento è il seguente:

Funzionario esperto in controllo di gestione con conoscenze specifiche in economia aziendale, ragioneria, pianificazione strategica, programmazione operativa, budgeting e controllo di gestione;

Per partecipare al seguente profilo il candidato è vincolato al possesso dei seguenti titoli:

  • Laurea triennale (L) nelle seguenti classi di laurea o titolo equiparato:

  • Scienze economiche (L-33) Scienze dell’Economia e della gestione aziendale (L-18);

oppure:

  • Diploma di laurea in economia e commercio, conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. N. 509/99 o titolo equipollente per legge;

oppure:

  • Laurea specialistica o magistrale equiparata ai suddetti diplomi di laurea secondo quanto stabilito dal Decreto interministeriale del 9 luglio 2009.

Di seguito le materie da studiare per questo profilo:

a) Economia aziendale;

b) Ragioneria generale ed applicata;

c) Bilancio e finanza aziendale;

d) Organizzazione aziendale;

e) Pianificazione strategica, programmazione operativa, budgeting e controllo di gestione;

f) Ragioneria pubblica e contabilità di stato;

g) Elementi di statistica;

h) Elementi di diritto tributario;

i) Elementi di diritto commerciale;

j) Elementi di scienza delle finanze;

k) Elementi di diritto amministrativo.

Tutte le materie sopra citate sono disponibile anche nella nostra mobile app che ti aiuterà a studiare con i quiz concorso agenzia delle entrate specifici per questo concorso.

Continuiamo con il codice PD10 concorso agenzia delle entrate 2021, che prevede test a risposta multipla in riferimento al quiz concorso agenzia delle entrate, i posti disponibili sono 10 con esercizio presso gli Uffici Centrali.

Il profilo nello specifico è il seguente:

Funzionario esperto in protezione dei dati personali con conoscenze specifiche in protezione dei dati: Regolamento europeo 679/16, Codice in materia di protezione dei dati personali, Codice dell’Amministrazione digitale, ISO 3100 e 27001.

I requisiti di ammissione per il concorso agenzia delle entrate 2021 sono:

  • Laurea triennale (L) nelle seguenti classi di laurea o titolo equiparato:

  • Scienze dei servizi giuridici (L-14);

  • Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione (L-16);

  • Scienze economiche (L-33) Scienze dell’Economia e della gestione aziendale (L18);

Un esame valuterà il tuo profilo tramite il quiz concorso agenzia delle entrate.

Oppure:

  • Diploma di laurea in giurisprudenza, economia e commercio conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. N. 509/99 o titolo equipollente per legge;

oppure:

  • Laurea specialistica o magistrale equiparata ai suddetti diplomi di laurea secondo quanto stabilito dal Decreto interministeriale del 9 luglio 2009.

I requisiti sopra elencati vengono verificati con delle opportune prove di esame e tramite dei quiz concorso agenzia delle entrate specifici. Di seguito potrai trovare maggiori informazioni.

Le materie da studiare per i quiz concorso agenzia delle entrate sono:

  • Diritto alla protezione dei dati personali;

  • Diritto delle nuove tecnologie;

  • Diritto amministrativo;

  • Modelli di gestione del rischio

Per il concorso agenzia delle entrate 2021 con il codice Leg70 i posti sono 70 con sede presso gli Uffici Centrali, in questo caso il candidato vincitore sarà chiamato a ricoprire la seguente carica:

Funzionario esperto in attività legale con conoscenze specifiche in materia di diritto civile, penale e amministrativo, in particolare: rapporto di pubblico impiego, codice dell’amministrazione digitale, responsabilità amministrativo contabile, protezione dei dati, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, trasparenza, anticorruzione; esperti del relativo contenzioso in fase giudiziale, stragiudiziale e davanti alle autorità indipendenti; esperti nelle procedure di approvvigionamento in attuazione degli obblighi sanciti dal Codice dei contratti pubblici e nella gestione amministrativa e contabile dei contratti d’appalto.

Come puoi leggere il posto è molto ambito ed è per questo che la selezione avviene tramite uno specifico quiz concorso agenzia delle entrate.

Una figura interessante e molto specifica, i requisiti richiesti per l’accesso al concorso agenzia delle entrate 2021 sono:

  • Laurea triennale nelle seguenti classi di laurea o titolo equiparato:

  • Scienze dei servizi giuridici (L-14);

oppure:

  • Diploma di laurea in giurisprudenza, conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. N. 509/99 o titolo equipollente per legge;

oppure:

  • Laurea specialistica o magistrale equiparata ai suddetti diplomi di laurea secondo quanto stabilito dal Decreto interministeriale del 9 luglio 2009.

Le materie da studiare per i quiz concorso agenzia delle entrate sono:

  • Diritto amministrativo;

  • Diritto civile e commerciale;

  • Diritto del lavoro;

  • Diritto penale con particolare riferimento alla parte generale e ai reati contro la pubblica amministrazione e ai reati di falso in atti.

Per quanto riguarda il codice concorso Inter50, con numero dei posti equivalente a 50 da svolgersi presso gli Uffici Centrali.

La figura professionale oggetto del bando concorso agenzia delle entrate 2021 è la seguente:

Funzionario esperto in fiscalità internazionale, con un elevato profilo tecnico specialistico con riguardo alle attività di consulenza giuridica, delle relazioni internazionali e delle attività di cooperazione internazionale. In particolare effettua consulenza giuridica su tematiche di fiscalità internazionale, cura le attività di cooperazione internazionale e gestisce rapporti con gli organismi internazionali e con le amministrazioni fiscali estere.

I requisiti indispensabili per l’accesso al concorso agenzia delle entrate 2021 sono:

  • Laurea triennale nelle seguenti classi di laurea o titolo equiparato:

  • Scienze dei servizi giuridici (L-14);

  • Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione (L-16);

  • Scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36);

  • Scienze economiche (L-33) Scienze dell’Economia e della gestione aziendale (L18);

  • Statistica (L41);

oppure:

b) Diploma di laurea in giurisprudenza, scienze politiche, economia e commercio, scienze statistiche conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. N. 509/99 o titolo equipollente per legge;

oppure:

  • Laurea specialistica o magistrale equiparata ai suddetti diplomi di laurea secondo quanto stabilito dal Decreto interministeriale del 9 luglio 2009.

Le materie da studiare per i quiz concorso agenzia delle entrate per questo profilo sono:

  • Diritto tributario con particolar riferimento alla fiscalità internazionale;

  • Diritto dell’Unione europea e diritto internazionale;

  • Diritto commerciale;

  • Elementi di diritto amministrativo;

  • Elementi di diritto penale;

  • Contabilità aziendale;

  • Organizzazione e gestione aziendale;

  • Elementi di statistica;

  • Inglese, di cui si chiede una conoscenza elevata.

Tutte queste materie per il quiz concorso agenzia delle entrate sono disponibili nelle nostre banche dati e per provare il quiz concorso agenzia delle entrate online è semplicemente necessario registrarsi.

Infine, con il codice RTRIB2170 i posti messi a bando sono 2170 per il concorso agenzia delle entrate, ripartiti sul tutto il territorio nazionale:

  • DIREZIONE PROVINCIALE BOLZANO 20;

  • DIREZIONE PROVINCIALE TRENTO 30;

  • DIREZIONE REGIONALE ABRUZZO 40;

  • DIREZIONE REGIONALE BASILICATA 20;

  • DIREZIONE REGIONALE CALABRIA 40;

  • DIREZIONE REGIONALE CAMPANIA 60;

  • DIREZIONE REGIONALE EMILIA ROMAGNA 320;

  • DIREZIONE REGIONALE FRIULI VENEZIA GIULIA 40;

  • DIREZIONE REGIONALE LAZIO 105;

  • DIREZIONE REGIONALE LIGURIA 50;

  • DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA 425;

  • DIREZIONE REGIONALE MARCHE 40;

  • DIREZIONE REGIONALE MOLISE 20;

  • DIREZIONE REGIONALE PIEMONTE 160;

  • DIREZIONE REGIONALE PUGLIA 80;

  • DIREZIONE REGIONALE SARDEGNA 40;

  • DIREZIONE REGIONALE SICILIA 130;

  • DIREZIONE REGIONALE TOSCANA 130;

  • DIREZIONE REGIONALE UMBRIA 30;

  • DIREZIONE REGIONALE VALLE D’AOSTA 10;

  • DIREZIONE REGIONALE VENETO 160;

  • UFFICI CENTRALI 220;

La figura vincitrice concorso agenzia delle entrate 2021 per questo profilo è la seguente:

Funzionario esperto in materia fiscale con conoscenze specifiche in materia tributaria e contabilità aziendale che si occupa di attività di accertamento fiscale, contenzioso tributario, dichiarazioni fiscali, assistenza ai contribuenti, coordinamento e indirizzo nella lotta all’evasione fiscale.

I requisiti indispensabili richiesti per l’accesso al concorso agenzia delle entrate 2021 sono:

Laurea triennale nelle seguenti classi di laurea o titolo equiparato:

  • Scienze dei servizi giuridici (L-14);

  • Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione (L-16);

  • Scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36);

  • Scienze economiche (L-33) Scienze dell’Economia e della gestione aziendale (L18);

oppure:

  • Diploma di laurea in giurisprudenza, scienze politiche, economia e commercio, conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. N. 509/99 o titolo equipollente per legge;

oppure:

  • Laurea specialistica o magistrale equiparata ai suddetti diplomi di laurea secondo quanto stabilito dal Decreto interministeriale del 9 luglio 2009.

Queste le materie per i da studiare:

  • Diritto tributario;

  • Diritto civile e commerciale;

  • Diritto amministrativo;

  • Contabilità aziendale;

  • Organizzazione e gestione aziendale;

  • Scienza delle finanze;

  • Elementi di statistica.

La banca dati online che mettiamo a disposizione per il concorso agenzia delle entrate 2021 è sempre aggiornate ed è importante sottolineare come ciascun candidato, può partecipare a una o più procedure sopra riportate e identificate con apposito codice e la banca dati di riferimento risulta essere comunque sempre valida se inerente al concorso agenzia delle entrate 2021.

Concorso Agenzia delle Entrate 2021: Graduatoria finale concorso agenzia delle entrate 2320 funzionari

Le commissioni nominate per ciascun concorso agenzia delle entrate 2021 contraddistinto da rispettivo codice che già abbiamo trattato all’interno del nostro articolo, saranno chiamate una volta concluse le prove alla formazione della graduatoria di merito.

Il Direttore centrale Risorse umane per i concorsi agenzia delle entrate 2021:

  • CG20;
  • PD10;
  • LEG70;
  • INTER50;
  • RTRIB2170

Il Direttore regionale o provinciale per il concorso agenzia delle entrate 2021:

  • RTRIB2170 relativamente ai posti della propria direzione, accertata la regolarità della procedura, approvano le graduatorie di merito e dichiarano i vincitori, nei limiti dei posti messi a concorso agenzia delle entrate 2021.

Qualora sussistano ulteriori parità sarà preferito il candidato più giovane di età.

Concorso Agenzia delle Entrate 2021: Ricorso concorso agenzia delle entrate 2320 funzionari

Quiz Concorso Agenzia delle entrate 2021 - 2320 funzionari laureati

Per i provvedimenti relativi alla procedura di selezione, è consentito il ricorso al TAR (Tribunale Amministrativo Regionale), entro 60 giorni, oppure ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni, decorrenti dalla data di pubblicazione, comunicazione, conoscenza o notifica dell’atto che il candidato abbia interesse a impugnare.

Concorso Agenzia delle Entrate 2021: Trucchi per vincere un concorso pubblico e quiz da studiare

La domanda che tutti si fanno è sempre più richiesta sul web riguarda i potenziali trucchi che ci possono essere per vincere un concorso pubblico, ma più che trucchi ci sono delle regole da seguire, fermo restando che la preparazione rimane il caposaldo ti tutto il processo, soprattutto quando il concorso riguarda un settore specialistico, mirato a individuare professionalità con requisiti teorici e pratici ben precisi in questo caso è bene prepararsi con per tempo.

Oggi, quello che fà la differenza per superare gli altri candidati sono i principi che a breve elencheremo nel nostro articolo che potrebbero rappresentare il valore aggiunto, l’unica cosa certa è che lo studio eccessivo potrebbe portare stress, con la possibilità di confusione per il candidato.

Ciò che serve è una strategia che faccia la differenza e consenta di organizzare lo studio in modo schematico e preciso.

Ecco di seguito un elenco di regole basilari che vi permetteranno di pianificare una strategia, per superare il concorso e aumentare concretamente le vostre possibilità di ottenere un incarico pubblico.

  • 1 Motivazione: La motivazione è la base di tutto il percorso, attraverso di essa sarai abbastanza concentrato sul focus in modo da assecondare la tua passione, il tuo entusiasmo, moltiplicando le tue energie per raggiungere l’obiettivo prefissato.

  • 2 Lettura del Bando: La lettura del bando quando si partecipa a un concorso pubblico è molto importante, quindi si deve prestare molta attenzione in modo da estrarre tutte le formazioni utili, come la valutazione dei titoli, le materie i requisiti specifici, in modo da non risultare impreparato/a.

  • 3 Cerca di trarre profitto dalla cultura generale, quindi tieniti informato sui principali argomenti di cronaca, approfondendo le notizie importanti trasmesse dai mass-media o diffuse sul Web. Un buon punteggio alle prove preselettive ti fornirà ottime opportunità di superamento del concorso.

  • 4 Fai una ricerca sui migliori testi di preparazioni presenti in circolazione sul concorso che intendi sostenere e che soddisfino al meglio le tue esigenze per superare il concorso agenzia delle entrate 2021. Comprarne più di uno per argomento non è una cattiva idea, specialmente se non si possiede una solida cultura nelle materie su cui verte il concorso.

  • 5 Ricordati di non strafare e concentrati solo su quello che ti viene richiesto.

  • 6 Tieni bene a mente tutte le fasi del concorso, per sfruttare al massimo le tue capacità, volta per volta sulle prove da affrontare.

  • 7 Studia con i nostri simulatori che ti presentano tutte le materie di esame.

Il concorso si sviluppa sempre secondo questa successione:

Il Primo Step sono i quiz di preselezione; Il Secondo Step sono i Test psico-attitudinali; Il terzo Step sono le visite mediche; Il Quarto Step è il colloquio con uno psicologo; L’ultimo step sono le prove fisiche dove previsto.

Un altro consiglio che ci teniamo a darvi è quello di non mollare mai, perché anche un ipotetico insuccesso la prima volta non è la fine del mondo. Ci saranno sempre altre possibilità di successo anche migliori.

Non ci resta che auguravi a voi tutti un grande “in bocca al lupo”.

Quiz Concorso Agenzia delle Entrate: quiz concorso agenzia delle entrate batteria di domande concorso agenzia delle entrate 2320 funzionari

In questa sezione vogliamo aiutare i candidati con una piccola banca dati non ufficiale, per cominciare a padroneggiare le materie oggetto dei vari quiz concorso agenzia delle entrate 2021, ricordiamo sempre che all’interno del nostro sito potete usufruire di un simulatore completo di tutte le materie per esercitarvi e rafforzare la vostra preparazione.

Detto questo, iniziamo subito con i quiz per il concorso e la batteria d’esame:

Domanda:

Ai sensi della Legge 30 novembre 2017, n. 179, qualora nell’ambito dell’istruttoria condotta dall’ANAC, sia accertata l’adozione di misure discriminatorie da parte di una delle amministrazioni pubbliche o ente:

Risposta:

L’ANAC applica al responsabile che ha adottato tale misura una sanzione amministrativa pecuniaria da 5.000 a 30.000 euro;

Domanda:

In base al d.lgs 165/01, il prestatore di lavoro, per esigenze di servizio, può essere adibito a mansioni proprie della qualifica superiore nel caso di vacanza di posto in organico per un periodo:

Risposta:

Non superiore a sei mesi, prorogabili fino a dodici;

Domanda:

Le fondazioni di origine bancaria:

Risposta:

Non sono obbligate all’adozione di misure di prevenzione integrative del modello adottato ai sensi del d.lgs. N. 231 del 2001;


Se ti senti sicuro delle risposte date di sopra, prova questo nuovo set di domande presenti sul nostro simulatore online:

Domanda:

L’affidamento e l’esecuzione di lavori, servizi e forniture secondo le procedure semplificate di cui all’art. 36 del Codice dei contratti pubblici, avvengono anche nel rispetto dei principi enunciati dagli artt. 34 e 42 del Codice, quali:

Risposta:

Criteri di sostenibilità energetica e ambientale; prevenzione e risoluzione dei conflitti d’interesse;

Domanda:

Ai sensi della l. N. 400/1988, il parere di quale organo deve essere sentito dal Governo nel procedimento di formazione dei regolamenti autorizzati?

Risposta:

Consiglio di Stato;

Domanda:

Ai sensi dell’art. 105 d. Lgs. 50/2016, il contratto:

Risposta:

Non può essere ceduto a pena di nullità, fatto salvo quanto previsto dall’articolo 106, comma 1, lettera d)

Domanda:

In base alla legge n. 241/90, quali tra i seguenti provvedimenti amministrativi necessitano di una motivazione?

Risposta:

Quelli concernenti lo svolgimento dei pubblici concorsi;


Batteria di domande degli anni precedenti per il valida per concorso agenzia delle entrate 2021

Domanda:

Dispone la Costituzione che il Presidente della Repubblica prima di sciogliere le Camere deve sentire i rispettivi Presidenti. Tale parere:

Risposta:

Obbligatorio ma non vincolante;

Domanda:

Il D.lgs. 50/2016 e succ. Mod. Prevede che il termine previsto per effettuare il collaudo finale dei lavori possa essere elevato?

Risposta:

Non oltre 6 mesi dall’ultimazione degli stessi;

Domanda:

Affinché un atto amministrativo, sia valido ed efficace occorre che, oltre agli elementi costitutivi, sussistano anche i requisiti la cui mancanza incide sulla legittimità o sull’efficacia dell’atto. Quale tra i seguenti è un requisito di efficacia?

Risposta:

Il verificarsi della condizione sospensiva e del termine;

Domanda:

La legge n. 241/90 vieta alla Pubblica Amministrazione di concludere accordi con l’interessato al fine di determinare il contenuto discrezionale del provvedimento finale?

Risposta:

No, non lo vieta;


Ti ricordiamo che le domande del nostro concorso sono anche disponibili nella nostra mobile app e sono le stesse presenti nel concorso agenzia delle entrate 2021

Domanda:

Il disegno di legge di bilancio e il disegno di legge di stabilità sono presentati:

Risposta:

Alternativamente, un anno prima al Senato e l’anno successivo alla Camera dei Deputati;

Domanda:

La funzione di stabilire i criteri in tema di pianificazione, progettazione, realizzazione, gestione, mantenimento dei sistemi informativi automatizzati delle PP.AA. Centrali e delle loro interconnessioni, della loro qualità e sicurezza:

Risposta:

Ai sensi dell’art. 16 del D.Lgs. N. 82/2005 e s.m.i., spetta al Presidente del Consiglio dei Ministri o al Ministro delegato per l’innovazione e le tecnologie;

Domanda:

Gli incarichi di Segretario generale di Ministeri, entro quanti giorni dal voto sulla fiducia al Governo possono essere confermati, revocati, modificati o rinnovati?

Risposta:

90 giorni;

Domanda:

I decreti del Presidente della Repubblica, adottati su deliberazione del Consiglio dei Ministri, ai sensi degli articoli 76 e 77 della Costituzione:

Risposta:

Non sono soggetti al controllo preventivo di legittimità della Corte dei Conti;


Altre domande di esame che puoi trovare anche online per il:

Domanda:

Facendo riferimento al D.P.R. N. 445/2000 il documento amministrativo è:

Risposta:

Ogni rappresentazione, comunque formata, del contenuto di atti, anche interni, delle pubbliche amministrazioni o, comunque, utilizzati ai fini dell’attività amministrativa.

Domanda:

I ricorsi per controversie in materia doganale (D.P.R. N. 43/1973) sono ricorsi:

Risposta:

Non impugnatori, a carattere eccezionale e atipico;

Domanda:

Nelle c.d. “Linee Guida sul FOIA”, l’ANAC chiarisce che:

Risposta:

L’amministrazione non ha l’obbligo di rielaborare i dati ai fini dell’accesso generalizzato, ma solo a consentire l’accesso ai documenti nei quali siano contenute le informazioni già detenute e gestite dall’amministrazione stessa;

Domanda:

Ai sensi dell’art. 45, co. 4, d. Lgs. 33/2013, l’autorità nazionale anticorruzione, inoltre, controlla:

Risposta:

E rende noti i casi di mancata attuazione degli obblighi di pubblicazione di cui all’art. 14 del decreto, pubblicando i nominativi dei soggetti interessati per i quali non si è proceduto alla pubblicazione;

Domanda:

L’affidamento e l’esecuzione di lavori, servizi e forniture secondo le procedure semplificate di cui all’art. 36 del Codice dei contratti pubblici, avvengono anche nel rispetto dei principi enunciati dall’art. 30, co. 1, del Codice quali:

Risposta:

Economicità, efficacia, tempestività, correttezza, libera concorrenza, non discriminazione, trasparenza, proporzionalità, pubblicità, rotazione;

Domanda:

In quale dei seguenti casi, salvo eccezioni, il Presidente del Senato ha facoltà di trasferire in sede deliberante un disegno di legge assegnato alla Commissione in sede referente?

Risposta:

Quando ne faccia richiesta la Commissione unanime e il Governo dia il proprio assenso;

Domanda:

Cosa si intende per d.i.a., ai sensi dell’art. 19 della l.N. 241/90, nel testo novellato dalla l. N. 15/2005?

Risposta:

La dichiarazione d’inizio attività

Domanda:

Ogni quanto tempo le pubbliche amministrazioni aggiornano gli elenchi dei provvedimenti amministrativi adottati dagli organi d’indirizzo politico e dai dirigenti?

Risposta:

Ogni sei mesi;

Domanda:

I conferimenti delle funzioni amministrative, da parte delle regioni alle province, ai comuni e agli altri enti locali che non richiedono l’unitario esercizio a livello regionale, devono avvenire nell’osservanza dei principi fondamentali indicati al comma 3, all’art. 4 della L. N. 59/1997. Con l’attribuzione alla regione dei compiti e delle funzioni amministrative non assegnati secondo il principio di sussidiarietà e delle funzioni di programmazione si attua:

Risposta:

Il principio di completezza;

Domanda:

Le linee guida dell’ANAC in materia di codici di comportamento:

Risposta:

Sono dirette alla formazione dei codici di comportamento di amministrazione, che integrano e specificano il codice di comportamento nazionale secondo il concorso agenzia delle entrate e disponibili sempre nel:

Domanda:

La revoca del Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza:

Risposta:

Consiste sia nella revoca diretta dell’incarico di RPCT sia nella revoca dell’incarico amministrativo di vertice e dirigenziale, qualora questo comporti la perdita della qualità di dirigente e quindi l’incarico di RPCT;

Domanda:

I disegni di legge e le proposte di ritiro dei disegni di legge già presentati al Parlamento, sono sottoposti alla deliberazione (art. 2, l. N. 400/1988):

Risposta:

Del Consiglio dei ministri;

Domanda:

In quale delle seguenti materie le Regioni hanno legislazione concorrente con quella dello Stato (comma 3, art. 117 Cost.)?

Risposta:

Ordinamento sportivo;

Domanda:

La stazione appaltante può decidere, ai sensi dell’art. 94, co. 2, d.lgs. 50/2016, di non aggiudicare l’appalto all’offerente che ha presentato l’offerta economicamente più vantaggiosa quando:

Risposta:

Ha accertato che l’offerta non soddisfa gli obblighi in materia ambientale, sociale e del lavoro stabiliti dalla normativa europea e nazionale, dai contratti collettivi o dalle disposizioni internazionali elencate nell’allegato X;

Domanda:

Ove in materia di procedimenti amministrativi debba essere obbligatoriamente sentito un organo consultivo, questo deve emettere il proprio parere…

Risposta:

Non oltre venti giorni dal ricevimento della richiesta;

Domanda:

Ai sensi dell’art. 15- bis, c. 2 d. Lgs 33/2013, in caso di omessa o parziale pubblicazione, il soggetto responsabile della pubblicazione e il soggetto che ha effettuato il pagamento sono soggetti a una sanzione:

Risposta:

Pari alla somma corrisposta;


Di seguito un altro:

Domanda:

Secondo le Linee Guida n. 5 dell’ANAC, l’Autorità procede alla verifica, a campione, sulla correttezza e sul mantenimento nel tempo di quanto autodichiarato dai soggetti per l’iscrizione Albo dei componenti delle commissioni giudicatrici:

Risposta:

Anche avvalendosi dell’ausilio del Corpo della Guardia di Finanza, ai sensi dell’art. 213, comma 5, del Codice dei contratti pubblici;

Domanda:

Ai sensi dell’art. 9 della Costituzione la tutela del Patrimonio storico e artistico della Nazione a chi spetta?

Risposta:

Alla Repubblica;

Domanda:

La violazione degli obblighi contenuti nel codice di comportamento - sia generale, sia specifico - costituisce:

Risposta:

Fonte di responsabilità disciplinare accertata all’esito del relativo procedimento disciplinare, nel rispetto dei principi di gradualità e proporzionalità delle sanzioni;

Domanda:

Ai sensi del D.Lgs. 50/2016 e succ. Mod., la nomina del responsabile del procedimento per ogni singola procedura per l’affidamento di un appalto o di una concessione grava:

Risposta:

Sulle stazioni appaltanti;

Domanda:

Qual è la direttiva che individua i principi per l’istituzione e il funzionamento degli uffici per le relazioni con il pubblico?

Risposta:

Direttiva Presidente del Consiglio dei Ministri 11/10/94;

Domanda:

Con riferimento alla patologia dell’atto amministrativo e in particolare sull’eccesso di potere e sulla violazione di legge; indicare quale tra le seguenti costituisce in dottrina una figura sintomatica di eccesso di potere.

Risposta:

Disparità di trattamento;

Domanda:

Per gli appalti di servizi e forniture, ai fini del possesso dei requisiti concernenti la capacità economica e finanziaria, la stazione appaltante, nel bando di gara, può richiedere fra gli altri che:

Risposta:

Gli operatori economici abbiano un fatturato minimo, compreso un determinato fatturato minimo nel settore di attività oggetto dell’appalto, nel limite massimo del doppio del valore stimato dell’appalto;

Domanda:

Gli atti amministrativi non provvedimentali sono dotati di esecutorietà?

Risposta:

No, non sono di norma dotati di esecutorietà, non sono dotati di autoritarietà e non sono tutti tipici o nominati;


Nell’ultimo quiz concorso agenzia delle entrate sono anche state rivelate queste domande di esame:

Domanda:

Il responsabile del procedimento:

Risposta:

rappresenta il responsabile dell’istruttoria e di ogni adempimento inerente il procedimento;

Domanda:

L’art. 105, comma 14, d. Lgs.50/2016 prevede che l’affidatario deve praticare, per le prestazioni affidate in subappalto, gli stessi prezzi unitari risultanti dall’aggiudicazione, con ribasso non superiore:

Risposta:

Al venti per cento, nel rispetto degli standard qualitativi e prestazionali previsti nel contratto di appalto;

Domanda:

Affianco ai destinatari obbligatori dell’avviso di avvio del procedimento, l’art. 9 l.n. 241/1990 ne affianca una seconda caratterizzata dal potere d’intervenire nel procedimento nonostante l’omessa comunicazione di avvio. Hanno facoltà d’intervenire nel procedimento:

Risposta:

I portatori d’interessi privati, ove questi non siano individuabili a priori all’inizio del procedimento.

Domanda:

La legge n. 241/90 stabilisce che, se il procedimento è ad iniziativa di parte, il termine entro cui esso deve concludersi decorre dall’inizio del procedimento medesimo?

Risposta:

No, stabilisce che decorre dal ricevimento della domanda;

Domanda:

In quale dei seguenti articoli la Costituzione statuisce che l’autorità giudiziaria dispone direttamente della polizia giudiziaria?

Risposta:

Nell’art. 109;

Domanda:

Ai fini della partecipazione alla gara, la stazione appaltante deve verificare l’assenza della causa ostativa prevista dall’art. 80, comma 5, lett. C) del Codice in capo anche:

Risposta:

Al subappaltatore nei casi previsti dall’art. 105, co. 6, del Codice;

Domanda:

La disciplina legislativa di riferimento delle sanzioni amministrative pecuniarie è rappresentata dalla l. N. 689/1981 che pone una serie di principi sostanziali e procedimentali in ordine a tale specie di sanzioni. Il principio di colpevolezza:

Risposta:

Prevede che ciascuno è responsabile della propria azione od omissione, cosciente e volontaria, sia essa dolosa o colposa;

Domanda:

Ai sensi dell’art. 11 della legge 241/1990, gli accordi sostitutivi del provvedimento finale sono accordi che:

Risposta:

Sostituiscono il provvedimento finale;

Domanda:

Quali sono gli interessi c.d. Superindividuali?

Risposta:

Interessi diffusi e interessi collettivi;

Domanda:

In caso di misure discriminatorie, dirette o indirette, nei confronti del Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza, per motivi collegati all’esercizio della sua funzione:

Risposta:

Queste devono essere segnalate all’ANAC, che esercita il potere di richiesta di riesame;

Domanda:

I conferimenti delle funzioni amministrative, da parte delle regioni alle province, ai comuni e agli altri enti locali che non richiedono l’unitario esercizio a livello regionale, devono avvenire nell’osservanza dei principi fondamentali indicati al comma 3, all’art. 4 della L. N. 59/1997. Con l’attribuzione a un unico soggetto delle funzioni e dei compiti connessi, strumentali e complementari, e con l’identificabilità in capo a un unico soggetto anche associativo della responsabilità di ciascun servizio o attività amministrativa, si attuano i principi:

Risposta:

Di responsabilità e unicità dell’amministrazione;

Se vuoi vedere più quiz concorso agenzia delle entrate prova il nostro esame online e sicuramente supererai il concorso agenzia delle entrate.

In conclusione del nostro articolo, vi auguriamo di raggiungere il vostro obiettivo perché per noi di easy-quizzz il vostro successo equivale al nostro.

arrow-leftcharm-refreshgreen-checkpark-outline-timersmall-arrow-leftuil-pen