arrow-sharparrowarticle-iconcross-iconlogo-darklogo-whitemenu-leftnot-foundpolygonquiz-iconstar-emptystar-fullstar-half
account-outlineapp-storearrow-leftarrow-rightbell-with-red-dotbellbillcartcautioncheckcheckbox-checked-filled-squarecheckbox-squarechevron-downcircel-green-checkclosecountry-aucountry-brcountry-cacountry-decountry-escountry-frcountry-gbcountry-incountry-itcountry-ptcountry-uscross-iconcubodelete-binedit-penemailexternal-linkfilefilesfilterfoldersfooter-applefooter-facebookfooter-instagramfooter-linkedinfooter-play-storefooter-twittergare-with-red-dotgareglobal-minusglobal-plushome-outlinelinklogoutmenupayment-method0payment-method1payment-method2payment-method3payment-method4payment-method5payment-method6payment-method7play-storepolygonquestion-filesearchsendspinnersuccess-thumps-uptelegramterminalwhats-app
4.6 (473 Voti)

Quiz Patente C 2022-2023 - Schede esame ministeriali ufficiali

Patente C 2022 2023 - Schede Ministeriali Aggiornate

Motorizzazione Civile - Quiz Patente C 2022 2023 - Quiz con Simulatore ufficiale secondo le schede ministeriali aggiornate

INIZIA QUIZ

Ecco i prodotti più richiesti... Provali ora!

Patente C Quiz: tutto quello che c’è da sapere e quanto costa superare l’esame della patente c

22 min. 06/09/2021 16/11/2022

Una tra le patenti superiori più richiesta è la patente C. Per questo motivo è fondamentale studiare tramite appositi quiz patente c.

Chi si iscrive all’esame patente c quiz lo fa proprio per abilitarsi e utilizzarla ai fini lavorativi. La patente C viene definita anche patente professionale perché in aggiunta della CQC merci (frequenza di un corso obbligatorio ordinario di 280 ore con relativo esame) abilità alla guida dei veicoli adibiti al trasporto di merci per conto proprio o su richiesta di altri.

Nel nostro articolo, metteremo a vostra disposizione tutte le informazioni necessarie per avere un quadro completo su tutto quello che riguarda la patente C e i quiz patente C e le proprie diramazioni.

Poiché il costo dell’esame della patente c non è trascurabile - prima di provare a fare l’esame teorico - vi consigliamo di esercitarvi con dei quiz patente c affidabili. La nostra piattaforma da diverso tempo aiuto molti professionisti nel superare la patente c quiz, e siamo quindi sicuri che il nostro simulatore dei quiz patente c potrà aiutare anche voi.

Se invece volete sapere a cosa serve la patente C, e capire meglio cosa sia possibile guidare con questa patente vi suggeriamo di leggere le nostre guide. Nelle nostre guide potete trovare anche informazioni utili per il rinnovo, esempi di quiz patente C, e tanto altro materiale utile.

Qualora invece fosse interessati a leggere maggiori informazioni su le patenti superiori, vi raccomandiamo di leggere gli altri articoli disponibili sul nostro sito web per comprendere tutte le differenze tra le varie patenti, inoltre vogliamo ricordarvi il recente rilascio della nostra app.

Patente C: A cosa serve

Patente C - Quiz patente C e materiale di studio disponibile per il superamento della prova finale

In Italia esistono molte categorie di patente di guida, ogni diversa tipologia abilita il conducente alla guida di diversi veicoli, in base a quanto stabilito dall’articolo 116 del Codice della strada. La patente C o patente superiore abilita l’autista che ha compiuto 21 anni alla guida dei mezzi pesanti, camion, veicoli adibiti al trasporto di cose da privato e veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 3.5 tonnellate, anche se trainanti un rimorchio leggero per scopo personale e non al fine lavorativo.

Come già detto in precedenza, per il trasporto professionale bisogna conseguire oltre alla patente C anche la patente CQC merci o meglio definita Carta di Abilitazione del Conducente. Ti ricordiamo che la Carta di Qualificazione del Conducente è un documento abilitativo, viene indicata nel retro della patente alla colonna 12 (a fianco del codice 95), con scadenza quinquennale.

Ecco come prendere la patente C:

  1. Iscrizione

  2. Esame di teoria articolato in 40 quiz patente c

  3. Esercitazioni con il foglio rosa valido 6 mesi dal momento del rilascio

  4. Esame di pratica (attenzione per fare la pratica dovete aver superato i quiz patente c estratti - tramite sorteggio - dalla banca dati patente c quiz)

Se avete deciso di fare il primo passo e procedere con l’iscrizione, allora dovrete munirvi di:

  • Modulo TT2112, ossia la domanda di conseguimento scaricabile dal sito del portale dell’automobilista

  • Attestazioni dei versamenti da effettuare su appositi moduli di ccp (disponibili in Motorizzazione e alle Poste):

1- Versamento su c./c. 9001 di Euro 26,40

2- Due versamenti redatti entrambi su c./c. 4028 di Euro 16,00 ognuno (il secondo versamento di euro 16 sul C.C.P. N. 4028 - imposta di bollo viene ritirato dall’ufficio all’atto della prenotazione all’esame di guida, quindi può essere effettuato anche in un secondo momento).

Importante: Nelle regioni Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Sicilia e Valle d’Aosta i bollettini sono diversi. Si consiglia di contattare gli uffici della motorizzazione per conoscere le intestazioni e gli importi corretti.

  • Certificato anamnestico rilasciato dal proprio medico di base

  • Certificato medico con data non anteriore a tre mesi, rilasciato da un medico di cui all’art. 119 del Codice della Strada (medico appartenente all’Azienda Sanitaria Locale “ASL”, medico militare, medico FFSS…ecc) e fotocopia dello stesso

  • Documento d’identità in corso di validità in visione e 2 fotocopie integrali dello stesso

  • Fotocopia del codice fiscale e copia della patente

  • Patente posseduta e fotocopia (per i possessori di patente che intendono estendere l’abilitazione ad altra categoria)

  • 3 foto tessera su fondo chiaro, recenti (non anteriori a sei mesi, nitide, identiche, a capo scoperto (tranne nei casi in cui la copertura del capo sia imposta da motivi religiosi). Non sono accettate fotografie stampate su carta termica.

Questa documentazione va presentata sia se decidi di procedere da privatista che se decidi di affidarti ad un’autoscuola.

Puoi scegliere di consegnare i documenti compilati e firmati personalmente oppure tramite una persona delegata. In quest’ultimo caso vanno aggiunti:

  • Delega in carta semplice firmata dal titolare della domanda

  • Fotocopia del documento d’identità del titolare della domanda (non accettata la ricevuta della richiesta di rilascio della Carta d’Identità Elettronica)

  • Documento d’identità originale del delegato

Per quanto riguarda i cittadini extracomunitari che intendono presentare la domanda d’iscrizione, dovranno aggiungere alla documentazione sopra indicata anche:

Permesso di soggiorno:

  • Copia, copia autenticata o copia semplice con dichiarazione sostitutiva di atto notorio di conformità all’originale in alternativa, copia della carta di soggiorno

  • Chi è in attesa del rinnovo per scadenza o del primo rilascio del permesso di soggiorno: copia del documento d’identità, copia della ricevuta della richiesta di primo rilascio

  • Copia del documento d’identità, copia del permesso di soggiorno scaduto e copia della ricevuta della richiesta di rinnovo

Si può conseguire la patente C dopo aver compiuto 21 anni oppure è possibile ottenerla a 18 anni, ma solo se si consegue contemporaneamente anche la CQC merci.

Di seguito vi indichiamo i costi relativi alla Carta di qualificazione del conducente (C.Q.C.). Nota: i relativi conti correnti postali su cui effettuare i versamenti trasmessi dalla Motorizzazione Civile qualora foste interessati.

Ecco un esempio di qualche domanda disponibile nella patente c quiz che troverete nel vostro esame quiz patente c:

Pratiche AutomobilisticheC/C 9001*C/C 4028**C/C 551002
Rinnovo carta di qualificazione del conducente10,2032,005,10
Duplicato carta di qualificazione del conducente per deterioramento10,2032,005,10
“Duplicato carta di qualificazione del conducente per smarrimento, sottrazione, distruzione10,205,10
Rilascio carta di qualificazione del conducente per documentazione10,2032,005,10
Rilascio contestuale di carta di qualificazione del conducente per documentazione e cap kb20,4048,0010,20
Conseguimento carta di qualificazione del conducente per esame16,2016,008,10
Rilascio carta di qualificazione del conducente per esame16,00
Conversione: rilascio carta di qualificazione del conducente10,2032,005,10

Ora che avete una idea per la come funziona la patente c quiz ecco di seguito altre info utili. Ma ricordate che inoltre, dal 19 gennaio 2013, è stata introdotta la patente C1 ovvero una patente “più piccola” rispetto alla C e che abilita alla guida di camion e veicoli di limitato tonnellaggio.

Vi ricordiamo che per conseguire la patente C o la patente C1 è necessario essere già in possesso della patente B.

Inoltre occorre dimostrare la propria idoneità fisica e tecnica per guidare. Per adempiere a questi obblighi e dimostrare di avere i requisiti fisici e psichici richiesti bisogna sottoporsi a una visita medica dal medico monocratico e, in casi specifici, dalla Commissione Medica Locale.

Per potervi sottoporre a tale visita servono:

  • Certificato anamnestico del medico di base (valido 30 giorni)

  • 1 foto tessera

  • Uno dei bollettini da 16 €

Vi ricordiamo che non tutti i medici sono autorizzati a valutare la vostra idoneità, infatti gli ufficiali sanitari abilitati al suo rilascio sono:

  • Medici dipendenti delle unità sanitarie locali

  • Medici appartenenti ai ruoli del Ministero della salute

  • Medico appartenente al ruolo sanitario della Polizia di Stato

  • Medico appartenente al ruolo sanitario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

  • Medici militari in servizio permanente effettivo

  • Ispettore medico delle Ferrovie dello Stato

  • Ispettore medico del ministero del lavoro e delle politiche sociali

Dal 3 marzo 2020 il certificato medico per il conseguimento della patente:

  • Viene inviato per via telematica

  • Viene stampata una ricevuta cartacea

  • Si deve pagare un bollettino da 16 € che sostituisce la vecchia marca da bollo

Vi ricordiamo che la visita medica è una misura essenziale per potersi mettere alla guida senza alcun tipo d’impedimento. Questo passaggio non è importante solo per procedere alle pratiche di conseguimento ma anche di rinnovo, riclassificazione, duplicati, revisioni e conversioni della patente. Ma appena superata la visita medica - per non perdere tempo - vi suggeriamo subito d’iniziare a studiare con i quiz patente C.

In caso il medico, dopo un’attenta valutazione, confermi la vostra idoneità:

  • Vi verrà rilasciato una ricevuta al posto del certificato originale da allegare all’attestato di rilascio patente

  • In sostituzione alla marca da bollo si dovrà pagare un bollettino di 16 €

In caso di mancata o parziale idoneità sulla ricevuta saranno indicate le motivazioni o di altri specifici provvedimenti. Tale ricevuta consente al soggetto di fare ricorso qualora lo ritenesse opportuno.

Dunque da una parte bisogna ottenere il certificato medico, dall’altra occorre superare un esame di teoria che attesti la conoscenza del Codice della Strada e un esame di guida che attesti la capacità tecnica nella guida di veicoli pesanti e di camion.

Patente C: Cosa posso guidare e regolamentazione 2022 2023

Con la patente C quiz si guidano autoveicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate con massimo 9 posti totali (dati al campo F2 del libretto).

Andiamo a vedere nel dettaglio quali sono i mezzi autorizzati dopo aver conseguito la patente C:

  • Autoveicoli destinati al trasporto di cose (merci) di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t, anche se trainanti un rimorchio leggero (cioè fino a 750 kg)

  • Tutti i veicoli conducibili con le patenti AM, B e C1

  • Macchine operatrici eccezionali, quali mezzi d’opera

Come vi abbiamo già anticipato, la patente C abilita al trasporto di 8 persone escluso il conducente e, quindi permette di guidare i modelli più grandi di autocaravan per uso in proprio.

È definito un mezzo d’opera un veicolo che completa il ciclo produttivo di specifici materiali come per esempio le autobetoniere utilizzati per trasportare materiali generalmente impiegati nell’attività edilizia, stradale, di escavazione mineraria, in ambito stradale, di cantiere o industriale. I mezzi d’opera devono essere muniti di apposito contrassegno dove risulta il pagamento dell’indennizzo di usura.

Quali sono i limiti di massa per veicoli isolati in mezzo d’opera? La domanda qui è molto semplice perché sono come quelli dell’autocarro, però, ovviamente il mezzo d’opera è più resistente quindi le può superare.

Un mezzo d’opera a due assi non è 18 tonnellate ma un po’ di più ovvero 20, il mezzo d’opera a tre assi non è né 25 e ne 26 tonnellate ma 33 tonnellate, il mezzo d’opera invece a quattro assi non è 32 tonnellate come l’autocarro ma 40 tonnellate.

Quali sono i limiti di velocità del mezzo d’opera?

Allora, i limiti di velocità del mezzo d’opera dipendono dal carico, se il mezzo d’opera è a pieno carico o non è a pieno carico.

Da ricordare che il mezzo d’opera che viaggia a pieno carico deve avere:

  • Un lampeggiante giallo accesso

  • Il carico ben coperto in modo da non disperderlo, in questo caso solo fuori dai centri abitati quindi strade extraurbane e autostrada il limite è 60 km/h, mentre in città il limite massimo e 40 km/h.

Se invece si viaggia con un mezzo d’opera “vuoto” o per meglio dire non a pieno carico il limite di velocità sarà in autostrada 80 km/h, su tutte le strade extraurbane 70 km/h e in città 50 km/h.

Il mezzo d’opera quando non è a pieno carico deve rispettare i limiti di velocità uguali a quelli dell’ autocarro sopra le 12 tonnellate.

Ma come facciamo a capire quando il mezzo d’opera è a pieno carico e quando invece non lo è?

  • Il mezzo d’opera a due assi è a pieno carico quando il peso è sopra le 18 tonnellate fino a 20 tonnellate

  • Il mezzo d’opera a tre assi è a pieno carico quando supera le 26 tonnellate e raggiunge massimo le 33 tonnellate

  • Il mezzo d’opera a quattro assi risulta a pieno carico quando supera le 32 tonnellate fino a 40 tonnellate

Quindi se esco in strada con un autocarro, un mezzo d’opera a tre assi, con un carico di 27 tonnellate devo:

  • Accendere i lampeggianti

  • Devo coprire il carico

  • Devo andare alla velocità di 40 km/h nei centri abitati e 60 km/h fuori dai centri abitati

Il mezzo d’opera potrebbe essere anche un autoarticolato quindi a 5 assi o più, in tal caso risulta pieno carico sopra le 44 tonnellate e fino alle 50 tonnellate.

Patente C: Quanto costa e come difendersi con i quiz patente c per non sprecare soldi

Il costo della patente C non è standard per tutti gli aspiranti ma varia in base ai prezzi di teoria e di guida fissati dalle autoscuole e dalla scelta di affrontare il percorso e di conseguire la patente da privatista o meno. Andiamo di seguito a confrontare i costi:

  • Teoria e pratica in autoscuola: € 1200

  • Teoria da privatista e pratica in autoscuola: € 850

Queste cifre includono le quattro ore di guida in autoscuola.

Dopo aver analizzato il mercato vi propiniamo una lista di costi con le possibili variabili:

Documenti patente C: € 150 circa

  • Bollettini: € 58,40

  • Marca da bollo: € 16,00

  • Certificato medico: € 30 - 50

  • Foto tessera: € 5 - 10

  • Corso di teoria in autoscuola: € 500

In questi 500 € sono comprese le lezioni e l’iscrizione, mentre i privatisti devono pagare 200 € per la successiva iscrizione in vista della prova pratica.

  • Esercitazioni di guida: € 300 - 500

Il costo orario delle guide è di circa 100 € e, mediamente, 4 ore sono sufficienti per affrontare l’esame.

  • Esame di pratica: € 150

Importante: La legge consente di conseguire l’intera patente da privatisti, a condizione che il candidato si procuri il mezzo idoneo per l’esame (un autocarro di dimensioni e peso stabiliti) dotato di doppi comandi con un istruttore di scuola guida.

Come puoi vedere la spesa per la prova dei quiz patente c è piuttosto elevata, per questo motivo consigliamo sempre di studiare prima tramite i quiz patente c che sono estratti dalla base di dati ufficiale patente c quiz.

Patente C: Come si rinnova

La procedura per rinnovare la patente C è uguale all’iter per il rinnovo delle patenti C1, C1E, C, CE e deve essere fatto:

  • Ogni 5 anni fino al compimento dei 65 anni

  • Ogni 2 anni dopo il compimento dei 65 anni

Per procedere con il rinnovo è necessario presentare:

  • Ricevuta di pagamento della visita medica anamnestica con costi e modalità diverse a seconda della struttura medica

  • Ricevuta del “certificato medico ufficiale per la patente”. A causa della nuova procedura entrata in vigore dal 6 Luglio 2020, la maggior parte delle autoscuole non consentono più di effettuare la visita nelle loro sedi, quindi sarà necessario recarsi in una ASL. Per prenotarla basterà chiamare il numero verde dell’ufficio di medicina fiscale o legale più vicino a te.

  • Attestazione del versamento di € 10,20 sul c/c 9001 (bollettini prestampati in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici motorizzazione)

  • Attestazione di versamento di €16,00 sul c/c 4028 (bollettini prestampati in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici motorizzazione)

  • Una foto recente formato tessera

Va sottolineato che dopo i 65 anni di età, il rinnovo richiede una procedura più onerosa in quanto necessita della visita medica da parte della Commissione Medica Locale (CML).

Abbiamo quindi due possibilità: effettuare questo tipo di rinnovo, oppure declassare la patente da C a B. Quest’ultima opzione consente:

  • Il rinnovo della patente senza CML

  • Rinuncia alla patente C restando in possesso della B

Per le procedure sopra indicate naturalmente non serve sostenere l’esame quiz patente c, e più in generale non è necessario studiare con la patente c quiz.

Dai 65 anni e fino ai 68 anni gli autisti di autotreni e autoarticolati di massa complessiva a pieno carico maggiore di 20 t dovranno rinnovare la patente ogni anno previa visita specialistica in Commissione medica locale. Dopo i 68 anni non sarà più possibile guidare questi mezzi.

Il medico ha il compito di valutare l’idoneità e trasmettere al Ministero in via telematica il certificato medico, la foto, la firma del patentato e gli estremi dei versamenti.

Se la visita ha esito positivo, viene rilasciata la ricevuta di avvenuta conferma d’idoneità all’interessato: la ricevuta è valida per la circolazione in Italia e fino al ricevimento della nuova patente.

Successivamente il Ministero invia una nuova patente all’indirizzo del titolare indicato in fase di rinnovo, tramite posta assicurata con spese a carico del destinatario. È possibile anche indicare l’indirizzo di domicilio.

Se non si riceve la patente entro 15 giorni dalla data della visita medica occorre contattare:

  • Numero verde 800979416 di Poste italiane

  • Numero verde 800232323 del Ministero

  • Scrivere una email al Ministero. Nell’email occorre specificare nome, cognome, luogo e data di nascita, numero patente, data della visita medica, allegare la copia della ricevuta della visita e indicare un eventuale indirizzo di recapito alternativo.

Quiz Patente C: Esame a quiz per ottenere la patente C estratti dalla batteria ufficiale della patente c quiz

Patente C - Patente C quiz - tutto le prove di esame raccolte in un simulatore mobile e web

Il primo passo per ottenere la Patente C è sostenere l’esame di teoria che si svolge con un sistema informatizzato. A oggi, in sede di esame viene chiesto al candidato di leggere le domande presenti su un monitor touchscreen e di barrare Vero o Falso a seconda della risposta che desidera dare. L’esame a quiz prevede 40 domande da svolgere in 40 minuti di tempo, sono consentiti massimo 4 errori.

In caso di esito negativo potrai sostenere una seconda volta l’esame, nel caso il primo non sia andato bene. La seconda prova potrà essere effettuata dopo un mese dal primo tentativo ed entro i 6 mesi dall’iscrizione.

Il programma e le modalità di svolgimento delle prove sono stabiliti con decreto del Ministro dei trasporti sulla base delle direttive della Comunità Europea. Il testo di riferimento è la direttiva 2006/126/CE.

L’esame a quiz patente c, anche speciale, si basa sui seguenti argomenti:

  • Periodi di guida e di riposo a norma del regolamento (CEE) 15 marzo 2006, n. 561/2006

  • Cronotachigrafo

  • Normativa che regola il trasporto di cose

  • Documenti di circolazione e di trasporto sia a livello nazionale che internazionale

  • Cause d’incidente e comportamento in caso d’incidente

  • Precauzioni da adottare in caso di rimozione e sostituzione delle ruote

  • Dimensione e massa dei veicoli

  • Dispositivi di limitazione della velocità

  • Limitazione del campo visivo legata alle caratteristiche del veicolo

  • Fattori di sicurezza relativi al caricamento dei veicoli

  • Sistemi di aggancio alla motrice di rimorchi e semirimorchi e relativi sistemi di frenatura

  • Costruzione e il funzionamento dei motori

  • Elementi della frizione metodi per individuare le cause dei guasti

  • Manutenzione dei veicoli preventiva e riparazioni ordinarie

  • Precauzioni da adottare in caso di rimozione e sostituzione delle ruote

  • Responsabilità del conducente in merito a ricevimento, trasporto e consegna delle merci

  • Nozioni sulla costruzione ed il funzionamento dei motori a combustione interna, sui liquidi (olio motore, liquido di raffreddamento, liquido lavavetri, ecc.)

  • Nozioni sul sistema di alimentazione del carburante, su quello elettrico, su quello di accensione e su quello di trasmissione

  • Lubrificazione e protezione dal gelo

  • Nozioni su costruzione, montaggio e corretto impiego e manutenzione dei pneumatici

  • Freno e acceleratore: nozioni sui tipi esistenti, funzionamento, componenti principali, collegamenti, impiego e manutenzione ordinaria, anche di ABS

  • Frizione: nozioni sui tipi esistenti, funzionamento, componenti principali, collegamenti, impiego e manutenzione ordinaria

Per lo svolgimento della prova vengono dati al candidato massimo 30 minuti. Ogni risposta non data viene considerata un errore, quindi vi consigliamo di rispondere anche in caso d’incertezza.

Per supportare il vostro studio vi proponiamo una gamma di quiz selezionati sulla base del listato ministeriale in vigore dal 2 marzo 2015.

Ecco di seguito altri quiz patente C

Domanda tratta da quiz patente CRisposta corretta per i quiz patente C
Se si accende la spia della lubrificazione, significa che bisogna cambiare l’olio di lubrificazione del motoreFalso
Il motore Diesel si differenzia dal motore a benzina perché non può funzionare senza candele a scintillaFalso
Non vengono definiti eccezionali i veicoli che superano i limiti di sagoma ordinariamente previsti dal codice della strada, purché si tratti di veicoli ad almeno 5 assiFalso
Il conducente di un veicolo dotato di cronotachigrafo analogico deve far controfirmare il foglio di registrazione al titolare dell’azienda proprietaria del veicoloFalso
Gli autoveicoli adibiti al trasporto di cose in conto terzi di massa complessiva a pieno carico superiore a 6 tonnellate, devono esporre una striscia obliqua di colore rosso avanti e dietro il veicoloFalso
Gli specchi retrovisori dei mezzi pesanti si orientano automaticamente all’atto dell’inserimento della carta tachigrafica nel cronotachigrafo digitaleFalso
I tempi di disponibilità sono quelli nei quali il conducente, pur non dovendo necessariamente rimanere sul posto di lavoro, deve tenersi a disposizione per poter prontamente riprendere il lavoroVero
La carta tachigrafica dell’azienda può essere utilizzata dal conducente se ha smarrito la propria carta tachigraficaFalso
Per condurre mezzi che trasportano merci pericolose, salvo i casi di esenzioni, occorre il certificato di formazione professionale ADRVero
Durante le operazioni di traino, se il veicolo trainato non può attivare la segnalazione luminosa di pericolo, deve mantenere esposto, sul lato rivolto alla circolazione, il segnale mobile di pericolo o il pannello per carichi sporgentiVero
In caso di guasto meccanico al veicolo che lo blocchi in una galleria autostradale, occorre chiedere aiuto ai conducenti più viciniFalso
Una volta montata la ruota di scorta di un autocarro o di un autobus, non è consigliato fermarsi per controllare il serraggio dei dadiFalso
La carreggiata di un veicolo è la distanza fra un parafango e l’altro dello stesso asseFalso
Un trasporto viene definito in condizioni di eccezionalità se il mezzo d’opera che lo effettua eccede i limiti di massa relativi alla sua categoriaVero
L’autista di un autotreno, dopo aver agganciato la motrice deve, prima d’iniziare il viaggio, sostituire i normali specchi retrovisori con quelli specifici previsti per il trainoFalso
La portata del veicolo indica il valore massimo in massa della merce trasportata, con una franchigia del 10% per merci deperibili ad alto contenuto di acquaFalso
Quando si raggiunge la pressione massima nei serbatoi, il regolatore di pressione impedisce che siano alimentati con altra ariaVero
Nell’impianto di frenatura pneumatico, il servo distributore a triplo comando, garantisce la frenatura di soccorso in caso di avaria di una sezione dell’impianto stessoVero
L’accensione della spia sul cruscotto raffigurante una batteria indica che bisogna immediatamente fermarsi per evitare danni all’impianto elettricoFalso
Negli impianti di frenatura ad aria compressa, il regolatore di pressione è comandato dal conducente attraverso apposito “manettino” posto sul cruscottoFalso
Se l’impianto di frenatura è tipo pneumatico, prima della partenza è necessario accertarsi che nei serbatoi vi sia pressione sufficienteVero
Prima di partire, il conducente deve eseguire il controllo dell’efficienza del cronotachigrafo e della sua carta tachigraficaVero
È particolarmente indicato l’utilizzo di autoarticolati per il trasporto di merce, quando le operazioni di carico e scarico sono lunghe ed è conveniente sganciare il semirimorchio per effettuarleVero
Gli ammortizzatori scarichi possono provocare un anomalo orientamento del fascio di luce dei proiettori anabbagliantiVero
Un’insufficiente pressione di gonfiaggio degli pneumatici provoca un aumento della deriva con conseguente minor tenuta di strada in curvaVero
Gli ammortizzatori scarichi possono provocare un anomalo orientamento del fascio di luce dei proiettori anabbagliantiVero
La legge stabilisce che la sostituzione del filtro dell’olio lubrificante, non rientra nelle attività di autoriparazione da eseguire solo presso officine autorizzateVero
L’alternatore è collegato direttamente agli indicatori di direzione e ne permette il funzionamento a intermittenzaFalso
In caso di guasto agli organi di trasmissione, la riparazione può essere effettuata dal conducente purché egli sia in possesso della patente C+E o D+EFalso
Il conducente deve fermarsi ogni centocinquanta chilometri percorsi, o ogni due ore di viaggio, per verificare lo stato di pressione degli pneumaticiFalso
A bordo di un veicolo isolato di massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate, i cunei ferma ruota in dotazione devono essere almeno quattroFalso

La prima prova ovvero la prova a quiz è disponibile in italiano, francese e tedesco. Queste ultime due lingue sono presenti in quanto sono gli unici due regimi linguistici tutelati in Italia dalle norme vigenti e si ricorda agli interessati che vanno espressamente richiesti quando si prenota l’esame.

Cosa devo fare all’esame di guida per conseguire la patente C e come esercitarci tramite i quiz patente c

Superata la prima prova teorica si passa all’esercitazione su strada, consentita dal Foglio Rosa come sancisce l’art. 122 del codice della strada. Questo documento viene fornito direttamente dall’autoscuola, se l’esame è stato affrontato tramite essa, o la Motorizzazione, se il candidato si è presentato come privatista.

Il Foglio Rosa ha validità di 6 mesi e prevedere il rispetto di alcune regole, la prima riguarda l’apposizione di un contrassegno con la lettera P di principiante, da apporre anteriormente e posteriormente al veicolo rispettando le seguenti dimensioni:

  • Il contrassegno anteriore dev’essere grande 15 cm di altezza e 12 cm di larghezza, mentre la lettera dev’essere alta 12 cm e larga 9 cm

  • Il contrassegno posteriore deve misurare 30x30 cm e avere una P alta 20 cm e larga 18 cm

Vi ricordiamo che guidare senza il contrassegno è motivo di penale, infatti, si rischia una multa da 84 a 335 euro.

Il Foglio Rosa deve essere sempre presente sul veicolo durante la guida, perché in caso contrario sia il praticante che l’istruttore potrebbero incorrere in una sanzione che va da 419 a 1.682 euro. La stessa sanzione amministrativa con aggiunta del fermo amministrativo è prevista per chi guida con il foglio rosa senza avere affianco l’istruttore.

Dopo un mese e un giorno dal superamento della prova a quiz si ha la possibilità di sostenere la prova pratica o di guida. Generalmente il veicolo messo a disposizione dall’autoscuola per quanto riguarda la Patente C ha queste caratteristiche:

  • Massa limite non superiore a 12 tonnellate

  • Lunghezza non inferiore agli 8 metri

  • Larghezza non inferiore a 2,4 metri

  • Capace di sviluppare una velocità di almeno 80 km/h

Nel momento dell’esame di guida l’esaminatore dovrà valutare:

  • Preparazione alla guida

  • Regolare il sedile

  • Regolare il poggiatesta

  • Allacciare le cinture di sicurezza

  • Regolare gli specchietti retrovisori

  • Domande riguardo a:

  • L’uso dei comandi del veicolo (luci, frecce, ecc)

  • Controlli e manutenzione del mezzo (pneumatici, freni, livelli dei liquidi, presenza di eventuali pannelli)

  • Manovre in area chiusa

  • Retromarcia in curva seguendo una linea tracciata tramite dei coni

  • Parcheggio per le operazioni di scarico sfruttando eventuali rampe o strutture simili presenti

  • Circolazione nel traffico che va dal centro abitato all’autostrada. Questa parte dell’esame dura mediamente 40 minuti e richiede maggiore attenzione alla segnaletica specifica per i mezzi pesanti

La prova dura minimo 45 minuti, durante i quali ci saranno a bordo anche l’istruttore e l’esaminatore. Gli argomenti oggetto di valutazione sono riportati di seguito nel Programma per la Prova Pratica per la Patente C. Per questo motivo vi consigliamo di esercitarvi sempre tramite quiz patente c.

Ti facciamo notare che tutti gli argomenti di sotto normalmente è verificato nei quiz patente c.

  • Controllare i dispositivi di fissaggio del carico

Ti facciamo notare che tutti gli argomenti di sopra normalmente è verificato nei quiz patente c.

Durante questa seconda e ultima prova il candidato dovrà dimostrare un’ottima padronanza nel controllare il veicolo e nell’affrontare in piena sicurezza il traffico.

In conclusione vi consigliamo di presentarvi all’esame con un po di anticipo e di mantenere costantemente un comportamento vigile. Prima di partire dovete eseguire sempre il controllo dell’efficienza del cronotachigrafo e della sua carta tachigrafica, la regolazione di sedile, poggiatesta, cinture di sicurezza e specchi retrovisori. Nel corso dell’esame pratico l’esaminatore è tenuto a prestare attenzione al fatto che il candidato dimostri o meno nella guida un atteggiamento prudente e senso civico.


Bibliografia e info utili per i quiz patente c

Prima di presentarvi alla prova di esame quiz patente c vi suggeriamo di leggere le seguenti documentazioni ufficiali.

Vi ricordiamo in oltre che sul nostro sito potrete sempre trovare i quiz patente c sempre aggiornati e corretti, ed estratti dalla banca ufficiale denominata patente c quiz.

arrow-leftcharm-refreshgreen-checkpark-outline-timersmall-arrow-leftuil-pen