arrow-sharparrowarticle-iconcross-iconlogo-darklogo-whitemenu-leftnot-foundpolygonquiz-iconstar-emptystar-fullstar-half
account-outlineapp-storearrow-leftarrow-rightbell-with-red-dotbellbillcartcautioncheckcheckbox-checked-filled-squarecheckbox-squarechevron-downcircel-green-checkclosecountry-aucountry-brcountry-cacountry-decountry-escountry-frcountry-gbcountry-incountry-itcountry-ptcountry-uscross-iconcubodelete-binedit-penemailexternal-linkfilefilesfilterfoldersfooter-applefooter-facebookfooter-instagramfooter-linkedinfooter-play-storefooter-twittergare-with-red-dotgareglobal-minusglobal-plushome-outlinelinklogoutmenupayment-method0payment-method1payment-method2payment-method3payment-method4payment-method5payment-method6payment-method7play-storepolygonquestion-filesearchsendspinnersuccess-thumps-uptelegramterminalwhats-app
4.6 (465 Voti)

Quiz Patente d1e: Cosa posso guidare?

D1E

Motorizzazione Civile - Quiz Patente D1E

INIZIA QUIZ

Ecco i prodotti più richiesti... Provali ora!

Patente d1e quiz: Costi, limiti e tutto il necessario per conseguire la patente d1e in modo facile e veloce

12 min. 06/09/2021 14/01/2022

Benvenuti, in questo nuovo articolo targato easy-quizzz, in questo pezzo creato appositamente per voi come dall’altro canto tutti i nostri servizi, il nostro team ha voluto soddisfare le vostre richieste realizzando la guida definitiva inerente la patente d1e.

All’interno troverete tutte le informazioni utili per conseguire in modo facile e veloce questa patente speciale, e al contempo per aiutarvi a non disperdervi in tutto quello che magari potreste trovare sul web non coerente all’argomento che vi interessa, la categoria d come la patente che andremo a trattare appartiene alle patenti cosiddette superiori, infatti, questa offre al titolare la possibilità di condurre autobus fino a 17 posti compreso il conducente, ma più avanti entreremo nel dettaglio, ricordiamo che ormai chi è, oppure sarà in possesso di tale abilitazione dovrà conseguire anche la CQC.

La CQC, è una vera e propria abilitazione ormai diventata necessaria per tutti coloro che conducono mezzi di trasporto professionale per persone o merci, un altro importante nodo legato alla Carta di Qualificazione del Conducente, riguarda l’eventuale ritiro o sospensione della patente che in caso d’infrazione, questo ricaderebbe anche sulla qualifica.

Fatta questa breve introduzione, entriamo nel vivo di tutto il materiale che dobbiamo trattare che vista la densità delle opportunità professionali che tale categoria di patente può concedere, è davvero tanto.

Quiz Patente d1e: Età

Quiz Patente d1e- tutto il necessario per superare i quiz per l'abilitazione

Come la patente D1, anche la patente d1e abilita alla guida degli autoveicoli con una lunghezza non superiore agli 8 metri e in grado di trasportare fino a 17 persone compreso il conducente, a questi si aggiunge la possibilità di agganciare un rimorchio non superiore a 750 kg di massa e una motrice di categoria D1.

Come più volte sottolineato, la normativa prevede che il titolare di patente d1e come per le altre patenti superiori che si appresta a svolgere la professione di autista, o si prefissa l’obiettivo di guidare un autobus a noleggio o anche effettuare un servizio rivolto al pubblico, deve conseguire anche la CQC, successivamente tratteremo anche questo argomento nell’articolo, ma vi invitiamo a visitare la sezione dedicata esclusivamente alla Carta di Qualificazione del Conducente, che rappresenta una vera e propria abilitazione professionale.

Per conseguire la patente di guida D1E e precedentemente allo svolgimento dei quiz patente d1e, il candidato deve aver compiuto 21 anni di età ed essere già in possesso della patente D1. Questo non basta però, perchè deve avere anche determinati requisiti fisici: come l’acutezza visiva non inferiore a 12/10 con un minimo di 4/10 per ogni occhio; eventualmente correggibile con le lenti da vista. Soddisfatto il requisiti visivo, c’è quello uditivo, perchè deve essere in grado di sentire almeno fino 8 metri di distanza, a tal proposito a differenza della vista non sono ammessi eventuali supporti di aiuto.

Per conseguire la patente D1E è necessario superare i quiz meglio conosciuti come quiz patente d1e, in pratica l’esame teorico, l’argomento non è complesso, in quanto sono richiesti concetti base legate ai veicoli di categoria D1E e al trasporto di cose, vi ricordiamo anche la possibilità di potervi esercitare con i nostri simulatori, facili e intuivi sempre aggiornati con i quiz proposti secondo le indicazioni ministeriali.

Superato l’esame teorico, il candidato sarà chiamato a svolgere la prova pratica, ricordiamo che il tempo a disposizione è di 45 minuti.

Altro importante punto d’osservazione riguarda la validità di 5 anni, mentre dai 60 anni in poi la legge prevede che debba essere rinnovata ogni anno, attraverso una tradizionale visita medica.

Patente d1e quiz: Costo

Veniamo così al costo, per tutti coloro che vogliono conseguire questa patente, la spesa si aggira intorno a 540 euro, questo rappresenta il cosiddetto all-inclusive con il corso di teoria, iscrizione presso l’autoscuola, le lezioni di guida e gli esami sia di pratica che di teoria.

Quì, dobbiamo farvi notare una cosa importante, perchè tutti coloro che hanno preso la patente B dopo dicembre 2013, oppure una delle seguenti:

C1, C, D o D1 dopo marzo 2015, sono esonerati dalla prova pratica, in quanto ritenuti già in possesso delle skill teoriche, quindi dovranno sostenere solo quella pratica.

A tal proposito, come di consueto, si abbassa anche il costo per il conseguimento della patente che dovrebbe essere intorno a 350 euro, lo stesso budget richiesto per coloro che vorranno conseguire l’abilitazione con il metodo da privativa, ovvero in modo autonomo presso gli Uffici della Motorizzazione Civile, però è bene sottolineare che se da un lato c’è il risparmio economico dall’altro c’è un grande impegno a livello di tempo per preparare tutti i documenti richiesti.

Quiz Patente d1e: D1e e CQC

Oggi, le cose sono cambiate rispetto al passato, infatti, per chi si trova a conseguire questa patente superiore per motivi personali o professionali, la normativa prevede che deve essere conseguita anche la Carta di Qualificazione del Conducente, comunemente conosciuta come CQC.

E’ un’abilitazione professionale, che oltre all’esame a quiz per il suo rinnovo è richiesto un corso teorico-pratico da svolgere obbligatoriamente.

Sulla nostra piattaforma, potrai trovare altri articoli che spiegano dettagliatamente entrambe le CQC, sia Merci che Persone, pertanto ti invitiamo a farne tesoro.

Patente d1e quiz: Esami e documenti

Patente D1E Quiz- Informazioni utili per ottenere la patente in modo facile e veloce

Chi consegue la patente D1, potrà trovarsi nelle condizione che per il lavoro deve trainare rimorchi di una certo spessore, per questo motivo deve estendere la propria patente e ottenere la D1E:

Gli step da sostenere sono semplici, gli elenchiamo di seguito:

Aver compiuto 21 anni di età, aver conseguito già le patenti D1 e B, iscriversi da privatista oppure con il supporto di un autoscuola, superare l’esame di teoria con i relativi patente d1e quiz, esercitarsi dopo aver ottenuto il foglio rosa, ed infine, superare la prova pratica.

Per l’iscrizione consigliamo l’autoscuola, dove sarete assistiti da personale qualificato.

In breve riportiamo alcuni argomenti, che possono essere oggetto d’esame:

I Sistemi di accoppiamento motrice-rimorchio, le precauzioni nella guida di complessi di veicoli, i limiti di guida e dotazioni obbligatorie, l’impianto di frenatura dei rimorchi pesanti

Indispensabile a questo punto, fare luce anche sull’esame pratico della patente D1E, che si articola in tre fasi:

Il candidato, in primis dovrà regolazione il sedile e gli specchi retrovisori ed eventuali, nonchè dovrà essere preparato sulle norme e dispositivi di sicurezza; Dovrà essere in grado di agganciare il rimorchio partendo con la motrice affiancata al rimorchio ed esecuzione della retromarcia in curva; Dovrà destreggiarsi nelle varie situazioni di traffico: sia nel centro abitato che in autostrada

I veicoli utilizzati per la prova pratica dovrebbero essere:

Una Motrice di categoria D1, un rimorchio di almeno 800 kg costituito da un cassone chiuso di altezza e larghezza di almeno 2 metri.

Quiz Patente d1e: Rinnovo patente

La patente D1E come le altre categorie di patento ha una validità di:

5 anni fino a 70 anni di età 3 anni per chi si trova nella fascia tra i 70 e gli 80 anni 2 anni per chi ha superato 80 anni

Per il rinnovo si deve seguire la procedura classica valida per tutte le patenti, ossia la visita medica.

Quando si superano i 60 anni, per poter continuare a guidare veicoli per i quali è richiesta la patente D1E, si deve essere in possesso di un attestato d’idoneità annuale rilasciato dalla Commissione Medica Locale.

Quiz Patente d1e: Sospensione patente

Ci possono essere casi, nella vista di un automobilista che possono portare alla sospensione della patente, per opera di tre figure distinte tra loro e per diversi motivi che andremo a breve ad elencare.

I soggetti che possono sospendere l’abilitazione di guida sono: La Motorizzazione Civile, il Prefetto e l’Autorità Giudiziaria.

La sospensione è riconducibile ad una o più sanzioni dovute alle infrazioni delle norme del Codice della Strada;

Ad esempio:

L’eccesso di velocità può portare alla sospensione della patente, quando si circola sulla corsia di emergenza nei casi che non sono contemplati nella codice della strada, quando il conducente viene sorpreso alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, quando il conducente rifiuta gli accertamenti, quando il conducente non presta soccorso, dopo aver causato un’incidente, in caso di contraffazione dell’assicurazione o dei documenti del veicolo, nel caso vengano meno i requisiti fisici o psichici per un periodo limitato di tempo.

Quiz Patente d1e: Smarrimento patente

Può succedere, che il titolare di una patente accidentalmente possa smarrirla in questo caso vogliamo segnalarvi come procedere per riacquistare in modo facile e veloce, il documento senza farvi assalire dall’ansia e dallo stress e senza dover sostenere i quiz patente d1e.

Vediamo i procedimenti da fare, perchè l’iter è suddiviso in due step:

  1. La prima cosa da fare è la denuncia, alle autorità competenti

  2. La seconda è richiedere il duplicato

Quando si riscontra la perdita della patente, è di buon uso recarsi subito presso la caserma dei carabinieri e fare la denuncia.

A questo punto, dovete munirvi di due foto tessere e documento d’identità entro 48 ore, per adempiere alle questioni burocratiche e richiedere il duplicato della patente.

Di seguito, se non vi è possibile andare dalle forze dell’ordine per segnalare l’accaduto, potete usufruire del servizio online attraverso il link che vi segnaliamo, per inoltrare la denuncia direttamente via web all’autorità competente, compilati i dati richiesti dovrà essere stampata la ricevuta.

Fatto questo passaggio, presentate le foto e il documento presso le forze dell’ordine, verrà rilasciato al titolare un documento che sostituirà per 90 giorni la patente e sarà possibile circolare ugualmente in attesa di ricevere il duplicato della patente.

La richiesta del duplicato, dovrà essere richiesta all’Ufficio Centrale Operativo del Ministero dei Trasporti.

Entro 45 giorni dalla presentazione della denuncia, inoltrati i documenti richiesti il MIT, inoltrerà il duplicato al titolare.

Di seguito elenchiamo i soggetti che possono presentare la richiesta per il duplicato:

Il diretto interessato, si ricorda che dovrà presentare anche copia del documento di riconoscimento Da una persona delegata, che dovrà presentare anche una delega e il documento di entrambi sia del delegato che del delegante Posso presentare richiesta anche le autoscuola e le agenzie di pratiche automobilistiche Anche le forze dell’ordine possono inoltrare la domanda per il duplicato

Si ricorda che l’interessato dovrà apporre la propria firma sul modulo relativo alla richiesta.

Il costo del duplicato dovrebbe essere intorno a 20 euro.

Quiz Patente d1e: Come rinnovare la patente di guida

Uno dei problemi che gli automobilisti si trovano ad affrontare è il rinnovo della patente, un avvenimento che non può essere rimandato, anzì deve essere risolto il prima possibile e possibilmente anche prima di arrivare vicino alla data di scadenza, in questa sezione del nostro articolo cercheremo di risolvere ogni vostro dubbio in merito all’argomento, per evitare spiacevole conseguenze.

Ricordiamo che la pandemia ha provocato delle proroghe per tutti coloro che nel periodo che andiamo a citare sono stati soggetti alla scadenza della patente, in particolare ci riferiamo alle patenti scadute tra il 31 gennaio 2020 ed il 31 maggio 2022, queste si vedono allungare la propria validità fino al 29 giugno 2022.

Invece, per la circolazione in paesi esteri con patente rilasciata in Italia bisogna informarsi sulle diverse disposizioni adottate.

Il costo non è particolarmente elevato per rinnovare la patente. Generalmente siamo la tra i 100 ed i 150 euro, tutto compreso, i costi per la visita medica, in genere tra 80 e 100 euro, nonché 16 euro necessari per la marca da bollo, 10,20 euro di diritti di Motorizzazione ed infine 6,8 euro di spese di spedizione della patente tramite posta assicurata.

Il rinnovo può avvenire attraverso diversi enti, partiamo con la ASL di competenza. Qui il titolare verrà sottoposto ad una visita medica il cui scopo è quello di verificare se il candidato sia affetto da malattie che possano comportare un rischio per la guida.

Il medico, fatti i controlli emetterà il certificato medico.

Se invece, il candidato volesse accelerare i tempi necessari potrebbe rivolgersi all’ACI, è rinnovare lì la patente.

Qui, il candidato sarà sottoposto alla visita medica atta a verificare il possesso dei requisiti stabiliti dalla legge per poter mettersi alla guida.

La differenza con il rinnovo presso l’ASL, non è solo il tempo ma anche il denaro.

Per portarvi avanti con i documenti, vi segnaliamo in elenco quali preparare:

I bollettini inerenti i versamenti effettuati al Ministero dei Trasporti e per l’imposta di bollo, un documento di identità in corso di validità, il codice fiscale, la patente in scadenza, due foto tessere, le eventuali certificazioni che indichino la presenza di patologie o l’obbligo di indossare occhiali da vista.

Quiz Patente d1e: Come sapere i punti della patente da cellulare

Vogliamo fornirvi anche questa sezione bonus, per aiutarvi a soddisfare l’esigenza di tutti gli amanti della tecnologia che vorrebbero conoscere la propria posizione relativa al punteggio dei punti della patente.

Infatti, questo può essere fatto con pochissimi clic e direttamente dal proprio cellulare basta scaricare l’app iPatente, realizzata dal MiT.

Basta essere dotati di Spid, potrete fare l’accesso dalla sezione dedicata e visionare tutte le informazioni utili.

Mentre dal Portale dell’automobilista, il sito ideato dal governo e dedicato agli automobilisti, previa registrazione i cittadini possono anche visionare i punti della patente.

Quiz Patente d1e: Come superare i quiz patente

In conclusione del nostro articolo vogliamo darvi dei consigli per aiutarvi a preparare nel migliore dei modi i quiz in vista dell’esame per la patente, indipendentemente dalla categoria che vogliate ottenere.

In primis vi ricordiamo che sul nostro sito, potrete esercitarvi sui quiz patente d1e, ma anche su quelle delle altre categorie di patenti, infatti, i simulatori oggi rappresentano un vero e proprio punto di forza, per diversi motivi quali: la possibilità di potervi esercitare dove e quando volete, con la possibilità anche di gestire al meglio il vostro tempo, potete anche prendere confidenza con il nuovo approccio dei esami che ormai superata la vecchia modalità del cartaceo sono svolti con il supporto di pc e tablet.

Ma detto questo, vediamo un pò quale può essere il giusto metodo di studio per superare la prova, eliminando ansia e preoccupazione che sono le sensazioni che depistano i candidati dall’ottenere il successo tanto sperato.

Innanzitutto, dovete ricercare anche in rete il migliore manuale per poter acquisire tutte le nozioni fondamentali che poi ricordate vi serviranno per tutta la vita, fatto questo dovete per vari motivi dedicare il tempo necessario allo studio, noi vi consigliamo sempre due- tre ore al giorno da fare in sinergia con il simulatore.

Vi raccomandiamo di leggere sempre con attenzione parola per parola perchè le domande e le risposte dei quiz patente d1e sono sempre a trabocchetto. Se non siete sicuri di aver compreso bene la domanda, lasciata e rispondete a quelle che sapete così da dedicarci più tempo successivamente.

Fate anche attenzione alle domande spie, caposaldo nei quiz per la patente, proprio perchè ci sono alcuni argomenti come anche i significati di determinati segnali stradali che basta modificarne la direzione per cambiarne il senso.

Vogliamo anche proporvi una serie di parole che potreste trovare all’interno dei famosi quiz, che potrebbero condizionarne la vostra risposta conducendovi all’errore, ma non preoccupatevi dopo aver letto questa guida potrete individuarle in pochi secondi.

Nei quiz della patente quando incontrerete le domande che al suo interno contengono queste parole, siete davanti alle risposte da contrassegnare con il segno falso:

Rimessa, cilindri, prefettura, coppa, preferenziale, sciistici, candelette, maneggio, organi di distribuzione, libretto, cerchioni, organi di distribuzione.

Mentre, le domande vere di solito sono accompagnate con due negazioni nel loro interno.

arrow-leftcharm-refreshgreen-checkpark-outline-timersmall-arrow-leftuil-pen