arrow-sharparrowarticle-iconcross-iconlogo-darklogo-whitemenu-leftnot-foundpolygonquiz-iconstar-emptystar-fullstar-half
account-outlineapp-storearrow-leftarrow-rightbell-with-red-dotbellbillcartcautioncheckcheckbox-checked-filled-squarecheckbox-squarechevron-downcircel-green-checkclosecountry-aucountry-brcountry-cacountry-decountry-escountry-frcountry-gbcountry-incountry-itcountry-ptcountry-uscross-iconcubodelete-binedit-penemailexternal-linkfilefilesfilterfoldersfooter-applefooter-facebookfooter-instagramfooter-linkedinfooter-play-storefooter-twittergare-with-red-dotgareglobal-minusglobal-plushome-outlinelinklogoutmenupayment-method0payment-method1payment-method2payment-method3payment-method4payment-method5payment-method6payment-method7play-storepolygonquestion-filesearchsendspinnersuccess-thumps-uptelegramterminalwhats-app
4.6 (552 Voti)

Quiz TFA Sostegno 2022 2023: Banca dati ministeriale e aggiornata

TFA sostegno Scuola Secondaria di Secondo Grado - 2022 - 2023 Aggiornati

Miur, Quiz TFA Sostegno - 2022 2023 aggiornati per la scuola Secondaria di Secondo Grado - banca dati ufficiale

INIZIA QUIZ

Ecco i prodotti più richiesti... Provali ora!

Test TFA Sostegno con soluzioni aggiornate per l’anno 2022 2023: Tutte le informazioni utili per superare la prova ufficiale in modo facile e veloce

8 min. 02/07/2022 15/10/2022

Se stai pensando di intraprendere la carriera da docente di sostegno, un lavoro impegnativo ma ricco di soddisfazioni, in questo articolo ti fornirò una serie di informazioni circa i tempi, i requisiti e gli argomenti per prepararti al meglio al prossimo corso di specializzazione TFA.

Intanto, inizio col dirti che il TFA non ti da solo diritto ad avere una via preferenziale in fase di assegnazione delle supplenze annuali sul posto di sostegno, ma è anche un percorso necessario per l’immissione in ruolo, ma prima di tutto devi superare i quiz tfa sostegno. Negli ultimi anni, soprattutto post pandemia, l’insegnante di sostegno come anche lo psicologo scolastico, sono diventate delle figure essenziali per affiancare i ragazzi con difficoltà nel percorso educativo e didattico. Promuovere le attività inclusive e arginare la dispersione scolastica sono degli obiettivi primari delle istituzioni formative, ragion per cui la scuola necessità sempre più di insegnanti di sostegno qualificati che sappiano far fronte alle necessità dello studente.

Con il Decreto del 31 marzo 2022, il Ministero dell’Istruzione ha dato l’autorizzazione alle singole Università di Pubblicare il Bando e successivamente avviare il VII ciclo del Tfa Sostegno 2022, le prove preselettive si sono svolte 24 e il 27 maggio 2022 ma già si attendono le date per il prossimo ciclo.

Si tratta di corsi di formazione a numero chiuso erogati dalle Università autorizzate dal MIUR, il costo varia dai 3000 ai 3500 euro, il numero di posti disponibili non è standard ma cambia in base alle esigenze del territorio. I corsi di specializzazione per il sostegno, che sono rivolti sia a laureati che a diplomati, e l’accesso avviene mediante concorso per titoli ed esami. Dunque ogni Ateneo che eroga il corso TFA pubblica un bando per ammettere gli aspiranti. Il Ministero definisce, attraverso un decreto, il numero di posti disponibili per ciascuna sede universitaria in base alle disponibilità e ai requisiti di ogni singolo ente erogatore.

Ai corsi di specializzazione per il sostegno, che sono rivolti sia a laureati che a diplomati, si accede mediante concorso per titoli ed esami. Nel momento dell’iscrizione al corso noterete che il numero di posti disponibili nelle Università del nord Italia sono di gran lunga maggiori rispetto al sud, questo accade perché il numero di posti varia in base alla richiesta di docenti sul territorio. In media nella sola Lombardia si contano 5.700 posizioni vacanti mentre in Piemonte le cattedre di sostegno scoperte sono più di 2.611 all’anno, possiamo affermare che nell’anno scolastico 2021/22 al nord la richiesta di docenti è stata altissima fino a contare il 63% di cattedre vuote.

Quiz TFA Sostegno: Requisiti di accesso

Quiz tfa sostegno - Come superare la prova in modo facile e veloce

Per poter accedere ai corsi TFA per la specializzazione sul sostegno i candidati devono possedere dei requisiti fondamentali e superare i quiz tfa sostegno, andiamo a scoprire di seguito quali sono.

  1. Scuola dell’infanzia e primaria
  • Abilitazione all’insegnamento conseguito presso i corsi di laurea in scienze della formazione primaria o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente;

  • Diploma magistrale, compreso il diploma sperimentale a indirizzo psicopedagogico, con valore di abilitazione e diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso gli istituti magistrali o analogo titolo di abilitazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente, conseguiti, comunque, entro l’anno scolastico 2001/2002;

  • 24 CFU nelle discipline Antropo-Psico-Pedagogiche e nelle Metodologie e Tecnologie Didattiche (conseguiti sia durante il proprio percorso di studi oppure in forma extracurricolare).

  1. Scuola secondaria di primo e secondo grado
  • Abilitazione alla classe di concorso, o analoghi titoli di abilitazione conseguiti all’estero e riconosciuti in Italia;

  • Laurea magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, insieme a 24 CFU/CFA, acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche, garantendo comunque il possesso di almeno sei crediti in ciascuno di almeno tre dei seguenti quattro ambiti disciplinari: pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione; psicologia; antropologia;

  • Metodologie e tecnologie didattiche;

  1. Insegnante tecnico-pratico - ITP
  • Diploma di scuola secondaria di secondo grado (non sono richiesti i 24 CFU).

Test TFA Sostegno con soluzioni: Come ottenere i 24 CFU?

Se sei un aspirante docente e vuoi ottenere l’abilitazione all’insegnamento hai bisogno sicuramente dei 24 CFU, sto parlando dei crediti formativi obbligatori. Ogni docente, infatti, ha l’obbligo di conseguire 24 crediti in specifici settori scientifici disciplinari (SSD) indicati dal MIUR. Gli ambiti in cui sono richiesti 24 CFU sono:

  • M-PED/01 Pedagogia generale e sociale;

  • M-PSI/04 Psicologia dell’educazione;

  • M-DEA/01 Antropologia culturale;

  • M-PED/03 Metodologie e tecnologie didattiche.

In almeno tre di questi quattro ambiti sono richiesti 6 crediti formativi (conseguiti nel corso del proprio piano di studi oppure in forma extra-curriculare).

Test TFA sostegno con soluzioni: Come accedere ai corsi

Per quanto concerne la partecipazione ai corsi previo superamento dei quiz tfa sostegno, una volta letto il bando pubblicato dall’università scelta, ogni candidato dovrà pagare una tassa d’iscrizione, il cui costo varia in base all’Ateneo che si sceglie, non esiste infatti un costo fisso uguale per tutte le università.

  • Il pagamento può avvenire tramite:

  • MAV cartaceo, da saldare con uno sportello bancario;

  • MAV digitale, pagando sul sito della propria banca a metodo carta o bonifico;

  • PagoPA, saldando un bollettino nei centri abilitati.

Accedere ai corsi di specializzazione TFA è necessario superare l’apposito concorso bandito da ciascuna Università. In base al decreto MIUR 30 settembre 2011, la procedura concorsuale prevede che il candidato superi le seguenti prove:

  • Test preselettivo;

  • Una o più prove scritte o pratiche;

  • Una prova orale.

Per superare ogni singola prova relativa ai quiz tfa sostegno è richiesto un punteggio minimo di 21/30. In base a quanto previsto dal decreto ministeriale n. 92/2019, coloro che superano i test tfa sostegno con soluzioni, ma non sono ammessi al concorso perchè non rientrano in posizione utile per i posti disponibili possono chiedere l’inserimento nella graduatoria di un altro Ateneo, purchè la stessa contenga un numero di candidati inferiore al numero di posti messi a bando. Quest’ultimo provvede poi a rivalutare i titoli degli aspiranti in base al proprio bando per l’accesso al TFA.

Quiz TFA Sostegno: Come è strutturato il corso TFA

Test tfa sostegno con soluzioni - Tutti i requisiti necessari per partecipare al concorso

Premessa: l’organizzazione, la strutturazione delle attività didattiche, i requisiti e le modalità di accesso e le prove finali per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno sono regolamentate dal D.M. 30 settembre 2011.

Abbiamo parlato fino ad ora dell’aspetto burocratico, adesso andiamo a definire nel dettaglio l’organizzazione e la strutturazione delle attività didattiche, aspetti regolamentati dal D.M. 30 settembre 2011. Il corso ha una durata minima di almeno 8 mesi e prevede l’acquisizione di 60 CFU suddivisi in:

  • 36 CFU - insegnamenti disciplinari (M-PED/03, M-PED/01, M-PSI/04, IUS/09, MED/39)

  • 9 CFU - laboratori

  • 6 CFU - tirocinio diretto

  • 3 CFU - tirocinio indiretto

  • 3 CFU - nuove tecnologie per l’apprendimento (TIC)

  • 3 CFU - prova finale

Le ore da svolgere per ogni singolo credito sono:

  • 1 CFU di insegnamento corrisponde a 7,5 ore di lezioni frontali (17,5 ore di studio individuale);

  • 1 CFU di laboratorio corrisponde a 20 ore;

  • 1 CFU di tirocinio corrisponde a 25 ore.

Impegno orario

  • 270 ore di lezione degli insegnamenti disciplinari
  • 180 ore di laboratorio
  • 150 ore di tirocinio diretto da espletarsi in non meno di 5 mesi e viene effettuato presso le istituzioni scolastiche diversificate per ordine/grado di scuola; il tirocinante è seguito dal tutor scelto tra i docenti dell’istituzione scolastica.
  • 75 ore di tirocinio indiretto
  • 75 ore di nuove tecnologie per l’apprendimento (TIC)

Test TFA sostegno con soluzioni: Gli insegnamenti

Gli insegnamenti durante le lezioni del corso, previo superamento dei quiz tfa sostegno, sono quelli espressi nell’Allegato B del D.M. 30/2011. Essi sono in totale 10 suddivisi in 4 ambiti disciplinari:

  • Didattica e pedagogia speciale;

  • Psicologia dello sviluppo e psicologia dell’educazione;

  • Istituzioni di diritto pubblico;

  • Neuropsichiatria infantile.

Generalmente le lezioni sono programmate nei giorni feriali con almeno quattro pomeriggi a settimana, mentre il sabato sia mattina che pomeriggio.

Sono ammesse solo il 20% di assenze di ciascun insegnamento. Il monte ore relativo è recuperato attraverso modalità definite dai titolari degli insegnamenti. Per il tirocinio e per i laboratori per il corsista vige l’obbligo di frequentare integralmente le attività programmate.

Quiz TFA Sostegno: Laboratori

La formazione degli insegnanti specializzati rimanda necessità di tenere presente che nella costruzione del profilo professionale occorre coniugare i saperi disciplinari, il tirocinio e le esperienze laboratoriali. Tre componenti apparentemente distinte ma nella realtà operativo-didattica strettamente correlate.

Le attività laboratoriali utilizzano una modalità di apprendimento cooperativo e collaborativo e vengono diversificate per grado di scuola. Le attività sono organizzate attraverso:

  • Lavori di gruppo

  • Simulazioni e approfondimenti;

  • Esperienze applicative in situazioni reali o simulate;

  • Esperienze applicative relative ad attività formative nei settori disciplinari caratterizzanti la gestione del gruppo classe.

Le esperienze di laboratorio permettono al corsista di mettere in campo quanto appreso in aula, diventando così un anello di congiunzione tra le lezioni teoriche e il tirocinio, nella prospettiva di una razionalità finalistica che diventa progettualità educativo-didattica da sperimentare all’interno della classe/sezione dove è inserito l’alunno disabile.

Generalmente le lezioni sono programmate nei giorni feriali con almeno quattro pomeriggi a settimana, mentre il sabato sia mattina che pomeriggio.

Sono ammesse solo il 20% di assenze di ciascun insegnamento. Il monte ore relativo è recuperato attraverso modalità definite dai titolari degli insegnamenti. Per il tirocinio e per i laboratori per il corsista vige l’obbligo di frequentare integralmente le attività programmate.

Se oltre al TFA ti interessa diventare uno psicologo scolastico leggi l’articolo come diventare uno psicologo scolastico.

In conclusione del nostro articolo, noi si Easy-Quizzz ti invitiamo ad utilizzare la nostra piattaforma in vista della tua preparazione ai test tfa sostegno con soluzioni, in modo da arrivare alla prova con una preparazione solida che ti consentirà di raggiungere il tuo obiettivo e migliorare la tua vita.

Con questo ti auguriamo buono studio.

arrow-leftcharm-refreshgreen-checkpark-outline-timersmall-arrow-leftuil-pen